Go Back   Wolfdog.org forum > Italiano > Lupi e Cani-lupi

Lupi e Cani-lupi Tutto sui "fratelli" del clc...anche informazioni su altre razze "lupine": Saarloos, Lupo Italiano...

Reply
 
Thread Tools Display Modes
Old 20-10-2007, 15:12   #21
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default

Quote:
Originally Posted by davide.c View Post
però il tentativo di chiedere a pastori e gente dei luoghi di dotarsi di cani da guardia "pesante"pare sia di solito stato molto poco raccolto
peccato
intanto in quella zona non riconoscono un lupo da un barboncino...
figuriamoci
poteva anche dire che era stata inseguita da un puma...

inoltre poi i pastori ALCUNI
non hanno voglia di dover badare anche a dei cani, doverli sfamare e curarli (si curarli ...ih ih...)
non hanno voglia di tenere le pecore chiuse la notte
non hanno voglia di fare recinti
preferiscono di gran lunga il risarcimento
solo che il risarcimento non sono altro che tasse che levano a noi...

un pastore intervistato (Geo&Geo) disse che conviveva da molti anni coi lupi, che aveva preso cinque maremmani abruzzesi e che teneva recinti elettrici e la notte chiudeva le pecore
infine aveva un fucile
mai avuti problemi
mai ucciso un lupo
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 20-10-2007 at 15:29.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 20-10-2007, 21:19   #22
davide.c
VIP Member
 
davide.c's Avatar
 
Join Date: Apr 2006
Location: bologna per anni,primissima provincia di bologna dal luglio 2007
Posts: 5,517
Send a message via MSN to davide.c Send a message via Yahoo to davide.c
Default

Quote:
Originally Posted by rosa View Post

inoltre poi i pastori ALCUNI
non hanno voglia di dover badare anche a dei cani, doverli sfamare e curarli (si curarli ...ih ih...)
non hanno voglia di tenere le pecore chiuse la notte
non hanno voglia di fare recinti
preferiscono di gran lunga il risarcimento
solo che il risarcimento non sono altro che tasse che levano a noi...

un pastore intervistato (Geo&Geo) disse che conviveva da molti anni coi lupi, che aveva preso cinque maremmani abruzzesi e che teneva recinti elettrici e la notte chiudeva le pecore
infine aveva un fucile
mai avuti problemi
mai ucciso un lupo
beh diciamo che mettere una recinzione elettrificata costa ,idem 5 maremmani,e avere -legalmente-il permesso di avere un fucile costa idem-che va anche appositamente custodito,eh!-

dubito siano gente che navighi nell'oro:che poi si debba fare di tutto per proteggereil lupo,questo si

ammettiamolo,però,su dai,qualche costo lo pagherebbero,in teoria ,pure loro

magari ecco,se la notte le pecore le chiudono forse è meglio!

su una cosa concordo:i maremmani-abruzzesi da quelle parti fanno una vita DAVVERO rustica(e cmq come salute stanno meglio dei boxer di città,fidati..)
__________________
"la Sokuli i Capossella la Sirka"
davide.c jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 12:17   #23
wilupi!
Distinguished Member
 
wilupi!'s Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Firenze
Posts: 3,236
Default

le pecore si nutrono di notte d'estate perchè di giorno fà caldo,mettere le pecore in stalla la notte vuol dire che il campo fuori dalla stalla è del tutto inutile visto che le pecore dovrebbero essere alimentate con il fieno e il fieno ha un costo anche abbastanza elevato,in più tenere tante pecore in stalla con il caldo e farle mangiare dove espletano le loro funzioni corporee aumenta di moltissimo il rischio di parassitosi e quindi di notevoli spese mediche per curarle-.
mi sembra ovvio che non sono dalla parte degli allevatori e pro uccisione del lupo ci mancherebbe altro ma dobbiamo capire fino in fondo anche le esigenze loro,se fosse un problema di facile risoluzione non ci sarebbe neanche da discutere
__________________
Antonella&Miki
"Andai nei boschi,perchè volevo vivere con saggezza e profondità ,succhiare il midollo della vita e non scoprire in punto di morte,che non avevo vissuto"
wilupi! jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 15:00   #24
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default volere è ...

Esempio
Per recinzioni elettrificate ci sono (o meglio c'erano non sò se ancora) notevoli contributi da parte dello Stato, qui da me per proteggere le coltivazioni dai cinghiali sono stati elettrificati dei campi seminati, col contributo della Regione.

(ora se ne ho voglia vado là e faccio una foto al cartello con la dicitura e ve la metto on line, ...ad arrivarci però..)

Idem per i cani pastore, venivano forniti GRATIS ai pastori, ovviamente devono mantenerseli da sè.
A tutti toccano dei sacrifici.
Esempio qui molti han dovuto sacrificare una parte di terreno che seminavano (quindi fonte di reddito) perchè ci hanno fatto una
.....bella autostradina!
Altri han dovuto cambiar casa perchè accanto, in piena campagna, gli hanno fatto un depuratore ed una raccolta di rifiuti organici!

....e non è che navighino nell'oro!

Ai pastori poveracci, gli toccano i lupi!

Purtoppo quando tocca tocca...altrimenti si potrebbe eliminare il problema alla radice!
così forse ci abbassano anche le tasse! eh eh

del resto ai pastori gli è toccato finire sui monti dato che in pianura ormai..
ville
villini
villette
autostrade
centri commerciali
eh non ci facciamo mancare niente!

e li sui monti finiscono di rovinare i boschi, pendii e fossati
e non sono solo i lupi ad essere danneggiati, ma anche altri erbivori autoctoni che vorrebbero pascolare anche loro..

è troppo piccolo il mondo!?

PS:
è vero la notte è anche più fresco, in estate, ma allora che non siano lasciate incustodite, lo sò bene che è più facile a dirsi che a farsi, non posso pontificare su come tenere le pecore in alta montagna, nè io nè altri, ho solo riferito quanto detto da un pastore intervistato da Geo&Geo, probabilmente lui si trova bene così!
Il mio vicinissimo di casa, pastore, di giorno pascola, di notte chiude le pecore
nell'ovile!


(-ecco perchè fai uscire i cani di notte!-
-hai capito vero!
ne approfitto
di notte solo cinghiali!)
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 23-10-2007 at 15:15.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 15:09   #25
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default

Quote:
Originally Posted by davide.c View Post
su una cosa concordo:i maremmani-abruzzesi da quelle parti fanno una vita DAVVERO rustica(e cmq come salute stanno meglio dei boxer di città,fidati..)
SICURO
quella si che è selezione vai!
...altro che lastre e teorie varie!
o vai
o un vai!
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 15:25   #26
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default

Quote:
Originally Posted by rosa View Post
Esempio
Per recinzioni elettrificate ci sono (o meglio c'erano non sò se ancora) notevoli contributi da parte dello Stato, qui da me per proteggere le coltivazioni dai cinghiali sono stati elettrificati dei campi seminati, col contributo della Regione.
http://www.parks.it/dbdoc/documenti/n9.html


http://www.valmisa.com/index.php?opt...592&Itemid=113


in qualche zona, ancora esiste!


curiosità
http://http://www.wild.unizh.ch/wolf...aeventioni.pdf
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 16:46   #27
LUCA
Artù & Beauty
 
LUCA's Avatar
 
Join Date: Aug 2006
Location: Lugo (RA)
Posts: 611
Send a message via MSN to LUCA
Default

Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
... fino all'anno scorso venivano risarciti solo i capi abbattuti dai lupi(non vi dico poi chi andava a fare le perizie...vebbè)e c'era un vero e proprio tariffario a seconda del capo ucciso spesso però i capi venivano risarciti solo in parte oppure meno del costo reale dell'animale(basti pensare che non c'era una tariffa per esempio per le pecore in selezione e quindi veniva risarcita solo come se fosse una pecora normale)poi però se venivano date all'allevatore 80 euro per la pecora sbaranata gliene venivano chieste 150 per lo smaltimento obbligatorio della carcassa(perchè non la puoi interrare o dare a fuoco te)quindi alla fine agli allevatori non conveniva proprio andare a denunciare una predazione!
Da gennaio la legge è cambiata di nuovo sono stati dati degli indennizzi agli allevatori per stipulare una polizza assicurativa e stiamo aspettando di sapere se questa situazione è migliore o no di quella precedente...
Alla luce di quanto sopra ed in considerazione dei tanti altri elementi utili emersi nella discussione, io insisto sulla linea del risarcimento rapido, sicuro, e, aggiungo ora, congruo. Se il contadino o il pastore vengono danneggiati da selvatici protetti (e tali selvatici sono considerati beni di proprietà dello Stato), lo Stato DEVE risarcire in maniera giusta e rapida tutti i danni riscontrati.
Mi sembra giusto a livello di principio e mi sembra che ciò possa essere una buona misura di tutela dei selvatici (ivi compreso il lupo).
Bisogna evitare di esasperare gente che lavora duramente e che non deve essere penalizzata da scorribande predatorie.
Non possiamo sostenere che il pastore data la natura del suo lavoro debba accettare serenamente i danni procuratigli dai lupi.
Gli spetta la sicurezza del rimborso e questa sicurezza è una condizione che gli permetterà di prendere con serenità eventuali danni.
Questo permetterebbe di prevenire parte delle assurde vendette e delle odiose stragi (vedi ad esempio l'ultima uccisione di lupi e di orsi) che ancora purtroppo si verificano.
Non capisco perchè lo Stato debba sempre essere troppo brillante e spendaccione con alcuni e micragnoso con tutti gli altri.
__________________
Luca & Artù & Beauty
LUCA jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 16:57   #28
Ricky's Wolf
Distinguished Member
 
Join Date: Nov 2005
Posts: 3,015
Default

Nel parco regionale dei Monti Simbruini vivono tutti in armonia, piu' o meno. Vado spesso nella mia casa di montagna ed in questo luogo (confini tra Lazio/Abruzzo) i pastori sono molto tranquilli e convivono con diversi branchi di lupi che si sono ben ripopolati nell'ultimo decennio. Parlando con uno di loro, come dissi tempo fa, emerse che il risarcimento delle pecore abbattute era di 104 euro e la cosa sbalorditivamente positiva era che il risarcimento veniva consegnato a loro in breve tempo. Il pastore aggiunse che alle volte questo importo era un guadagno se la pecora valeva meno, altre volte una remissione se valeva di piu' ma non ho notato lamentele, anzi...addirittura mi raccontò che una volta in alta montagna con le sue pecore al pascolo si era appisolato sotto un albero con i suoi due Pastori maremmani quando solo alla fine della giornata si accorse che mancava un agnello, trovato poi in zone limitrofe a quel pascolo divorato da tre lupi, evidenziando la furbizia del predatore nel prendere in giro lui ed i suoi cani. Una guardia Forestale mi confermò che in virtu' di cio' erano anni che non venivano trovate carcasse di lupi uccisi dall'uomo o per avvelenamento o per caccia. Ora come mai in certi luoghi vive questa armonia (sicuramente anche li' c'e' qualche str...one) ed in altri le cose sono diverse?
Ricky's Wolf jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 17:08   #29
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default

Quote:
Originally Posted by LUCA View Post
Non possiamo sostenere che il pastore data la natura del suo lavoro debba accettare serenamente i danni procuratigli dai lupi.
sono assolutamente d'accordo!

anzi nessuno dovrebbe accettare serenamente i danni procurati da altri
però bisogna talvolta sopportare (nei limiti) per una quieta convivenza


per la cronaca:
pare che le uccisioni di lupi, aquile e orsi da bocconi avvelenati
siano solo una vendetta verso sanzioni amministrative
inflitte ad alcuni soggetti, uno in particolare, che trasgrediva ripetutamente alcune regole del parco e non per salvare i suoi greggi dalle fauci dei piuttosto dannosi orsi/lupi.
Un pastore intervistato
(ci deve essere pieno di giornalisti da un pezzo a questa parte ---)
effettivamente ha detto che a loro sono sempre stati risarciti i danni dei selvatici e quindi non ne trarrebbero giovamento dall'avvelenare, dubita quindi che sia un allevatore
e potrebbe essere anche vero!
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 23-10-2007 at 17:21.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 23-10-2007, 17:55   #30
wilupi!
Distinguished Member
 
wilupi!'s Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Firenze
Posts: 3,236
Default

si le recinzioni vengono date gratis ma...ce ne sono poche e a non tutti toccano,sono utili solo se c'è da recintare un pezzo piccolo e non ettari ed ettari,in più hanno alti costi di manutenzione.

la prevenzione per i danni non può essere considerata in generale ma si deve trovare una soluzione caso per caso,c'è il gregge che può mangiare di giorno perchè si trova in un luogo più fresco,c'è il gregge che può essere recintato perchè non è numeroso,ecc..ecc..in abruzzo ho visto delle recinzioni antilupo efficacissime molto di più di quelle elettrificate però anche quelle hanno costi enormi,non possono essere rimosse e spesso c'è il vincolo paesaggistico quindi non le possono neanche mettere.
concordo che il sistema migliore oltre ad avere per precauzione qualche cane sia fare una legge sui risarcimenti buona(per esempio togliere lo smaltimento della carcassa a carico dell'allevatore)e vigilare che non ci siano i soliti disonesti.

anche se il risarcimento mi sembra la via miglioree non sempre la fatica fatta per allevare,nutrire e tirar su' un capo è adeguatamente ripagata dai soldi che vengono dati.
altro punto:non c'è nessun risarcimento per le pecore che abortiscono o per la perdita del latte conseguenze che ci sono tutte le volte che un lupo entra in un gregge e le impaurisce,sono danni inquantificabili che comunque ci sono e fanno spendere soldi all'allevatore.

come ho già detto io butto li' le problematiche che ci sono perchè le conosco sicuramente uccidere il lupo non serve a niente.
__________________
Antonella&Miki
"Andai nei boschi,perchè volevo vivere con saggezza e profondità ,succhiare il midollo della vita e non scoprire in punto di morte,che non avevo vissuto"

Last edited by wilupi!; 23-10-2007 at 17:57.
wilupi! jest offline   Reply With Quote
Old 24-10-2007, 09:02   #31
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default neanche a ragionarci su ......

risarcimenti è ovvio
ma pare non bastino
che trovino pure soluzioni caso per caso!

ma vista la sensibilità delle pecore
... mi sa proprio che per il Lupo, gli Orsi e anche Cervi o Daini e altri erbivori (che portano via cibo alle pecore)
NON ci sia futuro altro che qualche Oasi/Zoo,
anche se quelle zone prima erano casa loro, del resto i pastori (lo sò che non è certo una vita rose e fiori la loro)
....dove caspita devono andare a pascolare?

p a z i e n z a
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 24-10-2007 at 09:11.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 24-10-2007, 11:16   #32
wilupi!
Distinguished Member
 
wilupi!'s Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Firenze
Posts: 3,236
Default

allora innanzi tutto le pecore pascolano su un prato che quando gli và bene è di un ettaro o poco più,i caprioli sono brucatori quindi non si cibano di quello che si cibano le pecore,cervi hanno un'integrazione di erba ma è poca cosa ,i daini sono fra i tre quelli che pascolano un pò di più ma di per se questi tre erbivori sono dei competitori alimentari quindi anche se non ci fosse quel gregge di pecore comunque sarebbero in competizione.
per non parlare dei cinghiali che sono quasi degli onnivori e distruggono oltre che i raccolti,recinzioni ecc..anche l'ambiente(nonchè predano i cuccioli di capriolo)allora sono tutti cattivi?
no!
l'ambiente può sostenere un certo numero di ungulati e sesi sfora l'ambiente stesso ne risente(vedi danni alla rinnovazione forestale del casentino).
non credo che il pasolo estivo delle pecore gli faccia morire di fame.
anche le pecore sono animali e essendo state selezionate come animali domestici dall'uomo hanno perso tute quelle tattiche antipredatorie che hanno gli ungulati trovandosi indifese e molto sensibili all'attacco di un predatore.
sinceramente trovo giusto che esistano ancora pastori che invece di allevare solo per produrre facendo vivere una vita di inferno ai propri animali si curino di mandarle al pascolo libere,all'aperto garantendoci cosi' anche un prodotto(che sia carne o latte)biologico.
tutto stà nel non vedere tutto bianco o nero e nel non voler per forza salvaguardare in ogni luogo e tempo solo gli animali che più piacciono a noi.La montagna ha degli equilibri e tali devono mantenersi,io sono la prima che vorrei che ci fossero più lupi che persone oppure vorrei vedere un cervo ogni cento metri quando vado nel bosco.
__________________
Antonella&Miki
"Andai nei boschi,perchè volevo vivere con saggezza e profondità ,succhiare il midollo della vita e non scoprire in punto di morte,che non avevo vissuto"
wilupi! jest offline   Reply With Quote
Old 24-10-2007, 12:13   #33
briccica2
Senior Member
 
Join Date: Oct 2005
Posts: 1,587
Default

Antonella, sono perfettamente d'accordo con te: ci vorrebbe più equiibrio con cui ci sarebbe modo di sopravvivere tutti! E non sono certo i pastori l'unico probelma, anzi. Pensiamo un po' per esempio alle aree di ripopolamento di fagiani di batteria e di altre povere prede per i cacciatori che si divertono a fare "sport", con annessi bocconi avvelenati per eliminare i competitori!!! I pastori comunque fanno un lavoro e anche molto duro, e forniscono tutti di pecorino e ricotta. Il problema principale mi pare sempre il solito: la mancanza in tanti casi di cultura dell'ambiente e di onestà. Ciao, Paola.
briccica2 jest offline   Reply With Quote
Old 25-10-2007, 10:07   #34
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default .. o un lo sò anche io?!?

Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
allora innanzi tutto le pecore pascolano su un prato che quando gli và bene è di un ettaro
un ettaro è decisamente poco!
con un ettaro ci sfami tre pecore, anzi leggo 4 pecore, già a 6 occorre l'integrazione di fieno e mangime
... sono proprio messi male
e la colpa è nostra (generico) e non dei lupi!


Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
caprioli .., cervi, .., cinghiali ... allora sono tutti cattivi?
no!
ma questo lo so anche io benissimo
è a qualcuno altro che andrebbe fatto capire!

appunto, come dite, ci vorrebbe più
equilibrio
informazione
e modestia
da parte di alcuni umani abitatori dei luoghi, infastiditi dalle regole dei parchi!
piucchealtro!


Lo sò anche io (ma penso tutti) che le pecore sono gli animali più innocenti ed indifesi della faccia della terra!

Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
sinceramente trovo giusto che esistano ancora pastori che invece di allevare solo per produrre facendo vivere una vita di inferno ai propri animali si curino di mandarle al pascolo libere
condivido

Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
... garantendoci cosi' anche un prodotto(che sia carne o latte)biologico.
..mh qui si aprirebbe un off topic, ma sarebbe troppo lungo, preferirei che scrivesse un vero esperto, io ho notizie diverse, biologico è una parola strana..cmq.lasciamo perdere..che è lunga!


Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
tutto stà nel non vedere tutto bianco o nero e nel non voler per forza salvaguardare in ogni luogo
in ogni luogo, in ogni luogo
..ma per lo meno in quelli che erano i LORO luoghi ... dico...per lo meno lì
..non sò..


Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
e tempo
ormai

Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
solo gli animali che più piacciono a noi.
a me ad esempio piacciono così tanto la pecore Suffolk, che ne ho ordinati tre capi (...ammazza che gregge..eh!)
vero vero

e se qualcuno di mia conoscenza me ne sbrana una,
ovviamente mi girerebbero forte forte
i cosiddetti
mi toccherà fare i salti mortali affinchè ciò NON avvenga..!

Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
La montagna ha degli equilibri e tali devono mantenersi,io sono la prima che vorrei che ci fossero più lupi che persone oppure vorrei vedere un cervo ogni cento metri quando vado nel bosco.
...a me già l'idea di una buona e bucolica convivenza basterebbe!
poi fondamentalmente ho la capacità solo di fare qualche considerazione estemporanea e basta .. purtroppo ..
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 25-10-2007 at 10:33.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 25-10-2007, 10:42   #35
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default

Quote:
Originally Posted by rosa View Post
intanto in quella zona non riconoscono un lupo da un barboncino...
ora
ora
ora

.....ripensandoci bene

"l’episodio della ragazza di Piantagli, frazione di Fosciandora, inseguita da un lupo che lei aveva cercato di scacciare mentre stava predandole una gallina"

...stava predandole una gallina"


visto e considerato che ci sono quasi più lupi nella case che nei boschi
vedi "THE MUTARA EXPERIMENT" e lupi vari rinvenuti in abitazioni es. a Roma
nonchè anche SIMILI
(CLC, LI, .....)e via e via ...

Quote:
Originally Posted by m.greta View Post
Si tratterà davvero di lupi?
chissà ... !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

potrebbe anche essere vero quello che è successo a quella ragazza,
comincio a pentirmi della mia considerazione precipitosa ---




PS:
chi c'è a Fosciandora?
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 25-10-2007 at 10:55.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 25-10-2007, 11:48   #36
wilupi!
Distinguished Member
 
wilupi!'s Avatar
 
Join Date: Mar 2004
Location: Firenze
Posts: 3,236
Default

Rosa alla fine la pensiamo più o meno uguale,anche io sono per risucire ad arrivare ad una convivenza armoniosa fra predatori,selvatici e pastorizia.
però è anche vero che non possiamo fare gli ambientalisti a scapito di tutto e tutti ,se pensi che per es. il Giogo 50 anni fà era totalmente coltivato ed ora è un bosco abitato dai lupi ti fà capire che l'ambiente è cambiato molto in favore di questi ultimi.
è che da noi i lupi sono arrivati veramente alle porte della città,anche li' va bene che facciano fallire i pastori?
non gli si può sparare questo è ovvio ma ci sono zone vocate al lupo,come vocate al cervo,al capriolo o a qualsiasi altro animale e zone no.
la zonazione spaziale ce l'hanno tutte le specie se salvaguardiamo quella ci saranno zone con popolazoni sani e forti di animali che non distruggono l'ambiente e non fanno danni(parlo in generale).
per me pastorizia ,agricoltura può convivere con la presenza di questa animali basta che ci sia equilibrio ovvero non ci sia sopraffazione nè dell'uno che dell'altro.
per quanto riguarda la zootecnia bilogica nell'esame che ho dato ho capito che sicuramente è migliore della zootecnia normale,almeno per quel che riguarda il benessere animale,io rabbrividisco quando vedo quegli allevamenti di vacche della val padana a stabulazione semi fissa.

purtroppo l'ambiente è ed è stato talmente influenzato dagli uomini che ritrovare un equilibrio è difficile(soprattutto se di mezzo i sono anche le voglie da soddisfare dei cacciatori)
__________________
Antonella&Miki
"Andai nei boschi,perchè volevo vivere con saggezza e profondità ,succhiare il midollo della vita e non scoprire in punto di morte,che non avevo vissuto"
wilupi! jest offline   Reply With Quote
Old 25-10-2007, 14:24   #37
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 562
Default

Quote:
Originally Posted by wilupi! View Post
è che da noi i lupi sono arrivati veramente alle porte della città,anche li' va bene che facciano fallire i pastori?
assolutamente i lupi e tutti i selvatici devono stare lontani dalla città per la salute nostra e loro

sono contenta che ci siano stati miglioramenti per habitat disatrati,
purtoppo col sacrificio di agricoltori e allevatori che hanno dovuto restituire dei terreni alla natura, però per il bene di tutti

anche se come ormai abbiamo visto, basta poco per dar fuoco alla miccia,
è delicatissimo come argomento e certe persone ottuse non aspettano altro ..... che un "caso" per iniziare la guerra ai selvatici (tutti non solo lupi e orsi)

cmq se la situazione è migliorata per gli habitat è grazie a biologi, etologi e studiosi come del resto tu.... che comprendendo un pò le problematiche di tutti e imponendosi dove dovevano, sono riusciti a migliorari situazioni ambientali non solo a favore di specie protette, ma anche per il bene umano, anche se tutto ciò costa moltissimo in termini economici

va bè .... insomma ... meno male
e per il futuro speriamo in bene, ma la convivenza così a stretto contatto
è difficilina!


PS off topic:
per quanto riguarda il cosiddetto biologico
anche io sono a favore
lo chiamerei anzi metodo naturale più che biologico,
è che,
come al solito,
spesso di biologico c'è solo il marchio,
hai voglia di fare controlli!
ho visto io, in una azienda definita biologica, somministrare alle pecore (da carne non da latte) i famosi "tappini" o pellets con tutte quelle farine troiaiose (pesce compreso),
capisco che fortunatamente me le fai pascolare in libertà,
ma se poi dai loro il pesce da mangiare?
ma ... non lo sò
cmq per essere biologici basta ripettare i parametri di legge
e già qui ...

oh non me ne va bene una, sarò polemica!?
scherzo!

insomma mi consola il fatto che stiano per lo meno bene in libertà,
invece io a Cremona ho visto tenere i vitellini a catena, ogniuno con la sua cuccia di plastica, come se fossero grossi cani

---
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 25-10-2007 at 14:56.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 28-10-2007, 12:25   #38
m.greta
Senior Member
 
m.greta's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Location: Lucca
Posts: 1,506
Send a message via Yahoo to m.greta Send a message via Skype™ to m.greta
Default

Quote:
Originally Posted by woland View Post
il problema di fondo è il modo in cui la nostra
moderna società occidentale si rapporta alla Natura...in presenza
di tale pensiero è impossibile pensare di arrivare ad un'armonia..
ce lo hanno insegnato in via generale gli Indiani d'America, e nello
specifico del rapporto pastorizia-lupo ce lo insegnano i pastori
nomadi della Mongolia che da che mondo è mondosvolgono la loro attività
in convivenza con i lupi...una volta la fortuna tira per il pastore,
una volta per il lupo...la perdita del bestiame per loro è un conscio
tributo alla Natura in cui vivono e dai cui traggono sussistenza..
filosoficamente parlando per loro è una sorta di tassa che pagano
alla Natura e non maledicono nessuno e non si lamentano con nessuno
per questo...i nostri pastori sono figli di una mentalità che leggittima
lo sfruttamento delle risorse ad ogni costo...senza alcun costo..dall'altra
abbiamo una schiera di ambientalisti che pretendono che Natura diventi
un enorme zoo, in aree anche grandi, ma da loro stabilte in cui gli animali
vivono in gran misura per la gioia dell'uomo che li vuole vedere o semplicemente sapere ivi presenti...
Alessio, concordo pienamente!
__________________
CIAO, GRETA & BLESS
Bless - Addestramento - mio profilo
FOTO STORY
m.greta jest offline   Reply With Quote
Old 28-10-2007, 12:50   #39
Germans
Member
 
Germans's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: Isola Fossara - Scheggia e Pascelupo (PG)
Posts: 932
Default

Quote:
Originally Posted by pariduzz View Post
Ciao Davide,
a parte le testimonianze dirette,googleggiando un po' puoi sicuramente
trovare qualcosa su questo grosso branco.
Pensa che si è persino mostrato a circa 50 alunni di una scolaresca
piu' guide

Hahaha...ciao Peppe... ma quelli erano M.Zerboni e Ruggero con i CLC
__________________
Ciao, Germano, Wakan & Lakota
[email protected]
www.ilupidigubbio.it
www.autolineegiovannini.com
Germans jest offline   Reply With Quote
Old 28-10-2007, 19:49   #40
pariduzz
Senior Member
 
pariduzz's Avatar
 
Join Date: Sep 2006
Location: Monte di Procida (Na)
Posts: 1,721
Send a message via MSN to pariduzz
Default

Eh eh Germano, so che sono stati a pescasseroli per una manifestazione ma non penso che fossero loro


A conferma di quanto dicevo cmq posto un articolo di oggi tratto da pescasseroli.biz:

"Barrea, 28/10/2007 10.24.36
Lupi in azione nel Parco d'Abruzzo durante i giorni scorsi. Almeno 7 esemplari di lupo appenninico, in localita' 'Le Cese', nel comune di Barrea, hanno ucciso 15 pecore, delle quali 3 sono state divorate e ne hanno azzannate 8, fortunatamente scampate alla morte, ma con i segni inconfondibili dei morsi alla gola. La proprietaria del gregge, la sig.ra Maria D'Annunzio, ha chiesto l'intervento delle guardie del Parco per verbalizzare l'accaduto ed avviare la procedura di rimborso"
__________________
www.lupifelix.it
pariduzz jest offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 11:29.


Powered by vBulletin® Version 3.8.1
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
(c) Wolfdog.org