Go Back   Wolfdog.org forum > Italiano > Nutrizione e salute

Nutrizione e salute Come alimentare un clc, informazioni sui mangimi, vaccinazioni, cosa fare in caso di malattia...

Reply
 
Thread Tools Display Modes
Old 27-09-2004, 00:53   #1
Navarre
VIP Member
 
Navarre's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Roma
Posts: 6,073
Send a message via Skype™ to Navarre
Default sulle lastre displasia (HD)

Compiuto un anno di età andrebbero fatte le lastre per verificare la presenza di displasia dell' anca (Hip-Displasy). Già che il cane verrà addormentato (anestesia generale) sarà bene fare anche la lastre ai gomiti, perchè dal 2005 dovrebbe essere resa obbligatoria.

Le lastre le può fare qualunque veterinario abilitato. Verranno poi spedite alle centrali di lettura di Ferrara (dott. Pareschi) o di Cremona (dott. Vezzoni). Il Club Clc ha una convenzione con il dott. Pareschi (membro del Comitato Tecnico) che permette di risparmiare qualcosa sulla lettura.

Se non sapete quale veterinario sia abilitato (e non vi fidate del vostro!) la soluzione più semplice è telefonare alle centrali di lettura e chiedere dei nominativi di Vet della vostra zona, magari specificando di volerne uno "che ci prende".

Infatti a volte la lettura ufficiosa del Vet può non corrispondere con quella della Centrale di Lettura...per avere il risultato ufficiale bisognerà quindi attendere questo verdetto.
Il Timbro di Esenzione da Diplasia deve essere apposto sul pedigree (certificato di origine), che insieme con le lastre verrà spedito alla Centrale dal vostro Vet.

Se il risultato dell' HD non è scritto sul pedigree (certificato di origine), il vostro cane è come se non avesse mai fatto l' esame.

Il cane verrà intanto tatuato (di solito sull' orecchio, noi abbiamo preferito sulla pancia) oppure microchippato in modo che quel risultato corrisponda solo e soltanto a lui.

Se siete dubbiosi per qualche motivo sul risultato (per esempio nella lastra eseguita durante il calore ci può essere una maggiore lassità articolare dovuta al rigonfiamento dell' utero) si può spedire la lastra in via ufficiosa...la Centrale la legge e invia al Vet il suo verdetto scritto : a questo punto, se il riusultato ci aggrada, entro un mese va eseguita una nuova lastra da spedire insieme al pedigree che tornerà poi col risultato già deciso.

segue una rapida descrizione dei gradi di HD :
------------------------------------------------------------------------
Sistema FCI
Italia - Austria - Belgio - Francia - Germania - Spagna - Svezia
-------------------------------------------------------------------------

NORMALE
(Grado A)
La testa del femore e l'acetabolo sono congruenti. Il bordo acetabolare craniolaterale appare netto e leggermente arrotondato. Lo spazio articolare risulta sottile ed uniforme.
L'angolo di Norberg è di circa 105° o superiore.

QUASI NORMALE
(Grado B)
La testa del femore e l'acetabolo appaiono leggermente incongruenti e l'angolo di Norberg è di circa 105°, oppure l'angolo di Norberg è inferiore a 105° ma il centro della testa del femore si trova medialmente al bordo acetabolare dorsale.

LEGGERA
DISPLASIA
(Grado C)
La testa del femore e l'acetabolo appaiono incongruenti e l'angolo di Norberg è di circa 100° e/o il bordo acetabolare craniolaterale risulta appiattito. Possono essere presenti lievi irregolarità o segni minori di modificazioni osteo-artrosiche.


Apposizione della "a" (simbolo internazionale) sulla pagina esterna del Certificato di Origine (Pedigree) e nella pagina interna il timbro ufficiale di esenzione con il grado di displasia rilevato.
I suddetti soggetti possono essere usati per la riproduzione.


----------------------------------------------------------------------------------

MEDIA DISPLASIA
(Grado D)
Incongruenza evidente tra la testa del femore e l'acetabolo, con sub-lussazione. L'angolo di Norberg è compreso tra 90° e 100°. Sono presenti un appiattimento del bordo acetabolare craniolaterale e/o segni di osteoartrosi.

GRAVE DISPLASIA
(Grado E)
Sono presenti modificazioni marcate come lussazione o sublussazione evidente, con l'angolo di Norberg inferiore a 90°, appiattimento del bordo acetabolare craniolaterale, deformazione della testa del femore (a forma di fungo od appiattita) od altri segni di osteoartrosi.

Non si concede la "a" e non si appone alcun timbro di esenzione sul Certificato di Origine (Pedigree). I soggetti suddetti NON devono essere usati per la riproduzione.


commento : il Club CLC ha deciso che si potranno usare in riproduzione solo i soggetti A e B, mentre per le C si valuterà caso per caso e comunque solo con un soggetto di grado A.
__________________
Susanna & Gianluca & Andrea & Navarre & Isabeau & Brandimarte & Anastasia & Lana
Last Navarre & Beau Isabeau
Navarre jest offline   Reply With Quote
Old 27-09-2004, 11:44   #2
Bonfiglioli
"Zia Bonfi"-Distinguished
 
Bonfiglioli's Avatar
 
Join Date: Oct 2003
Posts: 4,714
Send a message via MSN to Bonfiglioli
Default

Mi posso attaccare??.......
Non fate accoppiare M A I il vostro cane senza avere questo risultato con certificazione ALLA MANO!!
Piuttosto saltate il calore e fatelo a quello successivo.
Non fidatevi del verdetto ufficioso detto a voce!!
M A I !!!
Grazie...

Alessandra
Bonfiglioli jest offline   Reply With Quote
Old 27-09-2004, 12:13   #3
Navarre
VIP Member
 
Navarre's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Roma
Posts: 6,073
Send a message via Skype™ to Navarre
Default

Quote:
Originally Posted by Bonfiglioli
Mi posso attaccare??.......
ehm...dove ?

ogni commento, correzione, precisazione, aggiunta, esperienza è la benvenuta...per molti non abbiamo scritto niente di nuovo, ma ci è capitato di persona di constatare che non tutti sono al corrente di come funziona la cosa...

se pensiamo che esistono veterinari "scarsamente professionali" (eufemismo) che per esempio (è tutto vero) si prendono anche 200 euro, ti dicono di andare a fare un giro e nel frattempo loro non solo non fanno la lastra, ma magari neanche addormentano il cane....poi quando torni si inventano un risultato "medio", senza rilasciare nulla di nulla che lo attesti.
__________________
Susanna & Gianluca & Andrea & Navarre & Isabeau & Brandimarte & Anastasia & Lana
Last Navarre & Beau Isabeau
Navarre jest offline   Reply With Quote
Old 28-09-2004, 00:12   #4
Bonfiglioli
"Zia Bonfi"-Distinguished
 
Bonfiglioli's Avatar
 
Join Date: Oct 2003
Posts: 4,714
Send a message via MSN to Bonfiglioli
Default Re: sulle lastre displasia (HD)

Quote:
Originally Posted by Navarre
Apposizione della "a" (simbolo internazionale) sulla pagina esterna del Certificato di Origine (Pedigree) e nella pagina interna il timbro ufficiale di esenzione con il grado di displasia rilevato.
I suddetti soggetti possono essere usati per la riproduzione.
Credo sia cambiato qualche cosa. I genitori di Ombra infatti avevano la A all'interno di un triangolo sulla pagina esterna. Ombra invece non ce l'ha anche se è A nelle anche e 0 nei gomiti. I timbri con i gradi e le specifiche si trovano solo all'interno del pedegree.
Inoltre nella clinica di Vezzoni a Cremona non fanno nè altro tatuaggio nè altro microchip ma sfruttano o il microchip o il tatuaggio già esistente su cui caricano i dati della displasia. Mi sembra più comodo.
Ciao ciao

Alessandra
Bonfiglioli jest offline   Reply With Quote
Old 30-09-2004, 10:41   #5
FIAMMA
Junior Member
 
Join Date: Sep 2004
Location: Liguria (Imperia)
Posts: 112
Default

Quote:
Originally Posted by Navarre
Quote:
Originally Posted by Bonfiglioli
Mi posso attaccare??.......
ehm...dove ?

ogni commento, correzione, precisazione, aggiunta, esperienza è la benvenuta...per molti non abbiamo scritto niente di nuovo, ma ci è capitato di persona di constatare che non tutti sono al corrente di come funziona la cosa...

se pensiamo che esistono veterinari "scarsamente professionali" (eufemismo) che per esempio (è tutto vero) si prendono anche 200 euro, ti dicono di andare a fare un giro e nel frattempo loro non solo non fanno la lastra, ma magari neanche addormentano il cane....poi quando torni si inventano un risultato "medio", senza rilasciare nulla di nulla che lo attesti.
Avete fatto benissimo a riportare informazioni su ll'iter di come si deve fare la lastra per la displasia.
E' vero che alcune persone potrebbero andare da un veterinario non abilitato ed avrebbero solo le lastre , senza poi possibilità
alcuna di poterle inviare nei centri di lettura.
Ciao e buon lavoro Fiamma
FIAMMA jest offline   Reply With Quote
Old 30-09-2004, 17:04   #6
FIAMMA
Junior Member
 
Join Date: Sep 2004
Location: Liguria (Imperia)
Posts: 112
Default Re: sulle lastre displasia (HD)

Quote:
Originally Posted by Bonfiglioli
Quote:
Originally Posted by Navarre
Apposizione della "a" (simbolo internazionale) sulla pagina esterna del Certificato di Origine (Pedigree) e nella pagina interna il timbro ufficiale di esenzione con il grado di displasia rilevato.
I suddetti soggetti possono essere usati per la riproduzione.
Credo sia cambiato qualche cosa. I genitori di Ombra infatti avevano la A all'interno di un triangolo sulla pagina esterna. Ombra invece non ce l'ha anche se è A nelle anche e 0 nei gomiti. I timbri con i gradi e le specifiche si trovano solo all'interno del pedegree.
Inoltre nella clinica di Vezzoni a Cremona non fanno nè altro tatuaggio nè altro microchip ma sfruttano o il microchip o il tatuaggio già esistente su cui caricano i dati della displasia. Mi sembra più comodo.
Ciao ciao

Alessandra
Tatuaggio:
ognuno fa come può e come il veterinario di competenza ha a disposizione
Se il veterinario ha come mezzi anche il microchip -
sicuramente in aggiunta al numero del microchip si definisce anche il nuovo numero corrispondente alla lastra
In questo caso si caricano i dati come hai detto tu ma non si caricano sul tatuaggio esistente ( Il tatuaggio si fa sulla coscia - o nell'orecchio) Direi che a me l'orecchio non piace tatuato - mi spieghi come lo caricano sul tatuaggio già esistente?
Chiarisci questa cosa perchè come hai scritto non è di semplice comprensione per chi non conosce la prassi
In merito poi a dove timbrano il risultato della displasia sul pedigree potresti chiedere a Cremona ed a Ferrara che il timbro sia apposto in una parte del foglio ben precisa..almeno non si discute nemmeno più di queste cose
Ha fatto bene Susanna ha chiarire la prassi per cercare un veterinario
Direi che tutti voi allevatori dovreste - al momento della vendita del cucciolo - fornire all'acquirente anche il numero telefonico del Veterinario convenzionato con Cremona o Ferrara ( questo sarebbe un servizio per i futuri clienti!) più vicino all'abitazione del proprietario del piccolo cucciolo
un saluto Fiamma
FIAMMA jest offline   Reply With Quote
Old 01-10-2004, 03:18   #7
massimo
Senior Member
 
massimo's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Prague 6
Posts: 2,109
Send a message via ICQ to massimo Send a message via MSN to massimo
Default Re: sulle lastre displasia (HD)

Quote:
Originally Posted by FIAMMA
In questo caso si caricano i dati come hai detto tu ma non si caricano sul tatuaggio esistente ( Il tatuaggio si fa sulla coscia - o nell'orecchio) Direi che a me l'orecchio non piace tatuato - mi spieghi come lo caricano sul tatuaggio già esistente?
Chiarisci questa cosa perchè come hai scritto non è di semplice comprensione per chi non conosce la prassi
Non conosco la prassi neanch'io ma da quanto scritto da Alessandra mi sembra di capire che se esiste un tatutaggio o un microcip (vedi allevatore o anagrafe) non lo rifanno ma sfruttano il numero gia' esistente.
Purtroppo per me non e' stato cosi' quindi oliver ha un tatuaggio sulla pancia dell'allevatore, uno sulla coscia dell'anagrafe e uno sull'orecchio della displasia (un vero punk!!). Magari avessero fatto quanto descritto da Alessandra.
Ah, il tatuaggio sull'orecchio si vede a malapena, e' come se non ci fosse.
Massusy
massimo jest offline   Reply With Quote
Old 01-10-2004, 13:20   #8
Bonfiglioli
"Zia Bonfi"-Distinguished
 
Bonfiglioli's Avatar
 
Join Date: Oct 2003
Posts: 4,714
Send a message via MSN to Bonfiglioli
Default

Bravo Massimo, è esattamente così.
Ombra aveva sia il tatuaggio dell'allevatore, sia il microchip dell'anagrafe. Mi scocciava farle un altro tatuaggio ed ero prevenuta quando andai. Al momento della consegna del pedegree e dei documenti, chiesi dove gli avrebbero fatto il tatuaggio per la displasia. Mi sentii rispondere che loro caricavano i dati sul tatuaggio dell'allevatore e non c'era bisogno di farne altri.WAW!!!Così ora praticamente su quel tatuaggio ci sono tutte le informazioni del mio cane, ed in più quelle della displasia che le hanno trasmesse all'Enci.Non credo siano in molti ad usare una tecnica simile. Io sono andata direttamente a Cremona, nella clinica del Dott. Vezzoni che è poi dove c'è il centro di lettura ufficiale.Per il timbro sul pedegree avranno delle prassi loro, non posso certo dire io dove devono metterlo. E' nel foglio interno ed è ben dettagliato con tutte le informazioni sia per l'anca che per il gomito ed è firmato dal presidente della commissione.
Per quel che riguarda dare le info a ciascun acquirente di cucciolo sarebbe un vero caos. Bisognerebbe sapere di tutt'Italia i veterinari convenzionati....per me è più semplice se si danno i riferimenti dei due centri e poi uno si arrangia a chiedere dove c'è un veterinario vicino convenzionato. Almeno io la penso così.
Saluti

Alessandra
Bonfiglioli jest offline   Reply With Quote
Old 01-10-2004, 19:55   #9
zikika
Senior Member
 
zikika's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: livorno
Posts: 1,900
Default

Giusto per aggiungere la mia....
visto che non volevo il tatuaggio nell'orecchio (che cmq ho notato che nn si vede nemmeno) a Kira quello della displasia lo hanno fatto in interno coscia accanto a quello usl e quello enci.
Io li ho fatti tutti ad un anno e si vedono benissimo (basta spostare la foresta di pelo) anche perchè fatti con la penna e non con la pinza che dopo un pò non si vede un cavolo.
Vabbè...da noi il microchip 2/3 anni fa non sapevano manco cos'era.
A dire il vero io del microchip mi fido poco, i sistemi di lettura purtroppo a quanto mi hanno riferito non sono uguali da regione a regione....e se me la perdo fuori toscana o peggio fuori italia??
Mi fido di più del buon vecchio tatoo finchè le "tecnologie" non saranno uniformi....però se qualcuno sapesse qualcosa di diverso in merito ci aggiorni pure, questo è quello che mi hanno detto, magari adesso è cambiato tutto (anche se dubito....me lo hanno sconsigliato sia il mio vet che all'asl )
zikika jest offline   Reply With Quote
Old 06-10-2004, 11:32   #10
paolovet
Junior Member
 
Join Date: Feb 2004
Location: vigevano
Posts: 25
Default

ciao sono abilitato a fare sto benedetto esame e ne faccio un sacco, due precisazioni:

- sono nel settore da un bel pò e molti colleghi effettivamente non sono autorizzati, direi esclusivamente perchè non gli interessa il settore, comunque non ho mai sentito in forma credibile di coplleghi che facciano finta di fare rx se cosi fosse basterebbe produrre la semplice rx che vi hanno dato confrontarla con una lastra che rifarete essendo voi testimoni se non compatibili il suddetto professionista finisce in un oceano di guai seri. QUINDI perfavore è inutile parlare di leggende sulla categoria se è stato fatto è anche semplice dimostrrlo.

- una volta che il cane è identificato già con microchip o tatuaggio anche dell'allevatore ed è stato registrato all'enci e all'anagrafe non occore fare ulteriore "marcatura".

- Non conosco le usanze di tutti i colleghi, comunque basta una sedazione profonda, il chè non implica per forza minori rischi di una anestesia , esistono moltissimi protocolli per una o l'altra tecnica.

- le femmine in calore possono avere una maggiore lassità legamentosa dovuta alla situazione ormonale......... direi non evidenziabile, è vero che questo succede a fibne gravidanza a causa della relaxina "ormone"

- si è possibile chiedere alla centrale di lettura di non ufficializzare la pratica sul pedigree..motitvo in più per diffidare di chi non ha un pedigree con il grado didisplasia

- nelle lastre preventive 3 e 6 mesi non occorre inviarle alla centrale di lettura e inoltre considerate che : per una corretta e completa diagnosi preventiva (cuccioli) le proiezioni (rx) sono 4 e non una come per la centrale di lettura, potrebbe esere un errore valutare un soggetto giovane con una sola proiezione a meno che il collega sia un ortopedico e quindi capace di valutare in sedaz/anest le articolazioni interessate( ang di sublux. ang. di riduìzione, segni vari eecccc....)

- i tatuaggi per legge si fanno o sulla pagina interna dell'orecchio dx o sull parte interna della coscia dx

- di colleghi capaci e competenti ne esistono moti sulla piazza, e per un ortopedico quello di cui si discute è veramente la base.......


salot a tutti Paolo
paolovet jest offline   Reply With Quote
Old 06-10-2004, 11:38   #11
zikika
Senior Member
 
zikika's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: livorno
Posts: 1,900
Default

Ciao Paolo,
grazie dei tuoi interventi.
Se puoi mi dici se è vero il discorso sul microchip che potrebbe non essere leggibile ovunque?
Così mi è stato detto ma vorrei esserne sicura.....
Grazie

Kika
zikika jest offline   Reply With Quote
Old 06-10-2004, 12:08   #12
Navarre
VIP Member
 
Navarre's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Roma
Posts: 6,073
Send a message via Skype™ to Navarre
Default

Quote:
Originally Posted by paolovet
comunque non ho mai sentito in forma credibile di coplleghi che facciano finta di fare rx se cosi fosse basterebbe produrre la semplice rx che vi hanno dato confrontarla con una lastra che rifarete essendo voi testimoni se non compatibili il suddetto professionista finisce in un oceano di guai seri. QUINDI perfavore è inutile parlare di leggende sulla categoria se è stato fatto è anche semplice dimostrrlo.
grazie delle informazioni, effettivamente speravamo in un tuo intervento

per quanto riguarda il fatto sopramenzionato che non abbia nemmeno fatto la rx è una supposizione, però è vero che :

- i proprietari li ha mandati a farsi un giro di un paio di ore
- la lastra non è mai stata spedita a nessuno (sebbene avesse detto che l' aveva letta Pareschi e aveva dato un risultato)
- non è ovviamente tornato indietro nessun pedigree (non l' aveva chiesto ai ragazzi) ne protocollo.
- il vet non ha spiegato nulla a due persone evidentemente poco pratiche
- i ragazzi non avevano altra prova della HD che la parola del vet
- scoperta la cosa qualche mese dopo il vet ha detto di essersi perso la lastra, ma che in 15gg avrebbe "messo a posto tutto lui"
- l' esborso comunque è stato di 200 euro
- la diagnosi del vet sembra essere molto diversa da quella "reale"

non si vuol parlar male di nessuno, ma comunque trai le tue conclusioni...

p.s. i ragazzi hanno in seguito protestato e lui si è affrettato a restituire loro le 200 cucuzze
__________________
Susanna & Gianluca & Andrea & Navarre & Isabeau & Brandimarte & Anastasia & Lana
Last Navarre & Beau Isabeau
Navarre jest offline   Reply With Quote
Old 08-10-2004, 10:20   #13
paolovet
Junior Member
 
Join Date: Feb 2004
Location: vigevano
Posts: 25
Default

----

rieccoci

- ovviamente non posso e non voglio fare commenti su racconti di colleghi

ma ricordo che se in qualunque settore al mondo (tranne la politica) c'è sentore di porcate esistono enti preposti al controllo e nel caso dei vet si tratta dell'ordine dei medici veterinari, ogni città ne ha uno.

--- il microchip, c'è un pococ di caos, ogni regione fa a modo suo, ormai in italia sono pochissime le regioni che non hanno il micro come mezzo per identificare e anagrafare.

il problema è che esistono "modelli " diversi di microchip e di conseguenza lettori diversi, quindi o si ha un lettore universale o a volte resta il dubbio, tale lettore detto full iso esiste è in commercio costa solo ovviamente un pò più degli altri, il problema del microchip diverso non sussiste per la lettura ufficiale, non giurerei che vale per ogni anagrafe regionale ( bisogna sentire le asl di competenza)....

salot a tutti
paolovet jest offline   Reply With Quote
Old 01-12-2005, 23:30   #14
wanilagu
wanilagu
 
wanilagu's Avatar
 
Join Date: Dec 2003
Location: Cicagna (GE)
Posts: 2,175
Default

So che in provincia di Genova, oltre a Wani, Laguna e Vlad Arimminum, ci sono altri clc (che non mi riesce di rintracciare), a parte gli amici Tristan, Ralph, Cabal, Nikita, .......insomma gli associati o simpatizzanti GALC. Forse a qualcuno potrebbe far comodo sapere che il veterinario abilitato è:
Veterinari Associati Bisio Claudio Sangiorgio Genuario Tagliabue
16035 Rapallo (GE) - VIA AL CARMELO
tel: 0185 51385
Il Dott. Bisio (Zelig non c'entra!!!) ha preso la specializzazione con Vezzoni. Mi è sembrato bravo ed era dispiaciutissimo quando mi ha dovuto comunicare che Laguna ha i gomiti perfetti (ED 0), ma le anche...(HD D).
Baci
Ross & Banda
-----------------------------------
Non dimenticare: loro sono animali, le BESTIE siamo noi!
wanilagu jest offline   Reply With Quote
Old 06-02-2006, 18:25   #15
elisa
VIP Member
 
elisa's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Posts: 6,717
Default

Sabato 4 Febbraio Djuma è stata lastrata, dopo poco più di un anno, nella clinica dove le fu diagnosticata una displasia di grado E (per l'esattezza anca sin. D e destra E). Ai tempi non presentava sintomi se non per un occhio esperto, ma dopo pochi mesi era già evidente che qualcosa non andava. Inizialmente caricava di più sulla sinistra e sull'anteriore (sviluppando una muscolatura asimmetrica) ed è andata peggiorando fino a non appoggiare più la destra, e a limitare parecchio il movimento, manifestando dolore anche solo nell'azione di sedersi o sdraiarsi.
Durante tutto l'anno le ho somministrato integratori, e ho limitato molto le passeggiate.
Sabato le lastre hanno rivelato un notevole aggravamento della situazione, come aveva previsto ai tempi Vezzoni, che mi aveva raccomandato di tornare per un controllo.
Situazione attuale: sinistra E, destra.... inclassificabile (x...z..?).
Il dott. mi ha detto che gli integratori non possono nulla su un caso simile (anche se ho fatto bene a darli, poiché almeno hanno un blando effetto antinfiammatorio), idem per le terapie in centri ortopedici.
Copio la diagnosi:
"Il cane Djuma, affetto da displasia bilaterale delle anche più grave a destra e che lamenta una zoppia posteriore destra, alla visita ortopedica ed all'esame radiografico presenta un aggravamento della condizione di entrambe le anche, caratterizzata da una sublussazione pressoché completa delle teste femorali, con grave appiattimento degli acetaboli, erosione e deformazione delle teste femorali, atrofia muscolare di tutto il posteriore, particolarmente grave a destra. Il grado di displasia presente è talmente elevato che le articolazioni sono completamente danneggiate e non recuperabili con interventi correttivi; il trattamento indicato per permettere al cane una ripresa funzionale normale è quello della protesi totale dell'anca. In alternativa, qualora la protesi d'anca non potesse essere effettuata, l'ostectomia della testa del femore potrebbe consentire un miglioramento funzionale anche se nei cani taglia grande non è mai soddisfacente."
Ovviamente l'ostectomia costa molto meno, e viene effettuata da chi non può o non vuole assumersi un tale onere quale l'operazione a cui andrà incontro Djuma... In realtà Djuma dopo l'operazione (se riuscirò a tenerla ferma, cosa che DEVO fare onde evitare che l'intervento non sia servito a nulla, quindi movimento SOLO al guinzaglio, al passo ovviamente, per due mesi; no cortile, no corse, no scale, no giochi... in casa e separata dagli altri cani) tornerà in grado di fare salti e scorribande, non sentirà più dolore e non andrà incontro al declino inevitabile se non operata. Djuma ora soffre e molto, mi è stato spiegato che quando il dolore è cronico il cane quasi non si lamenta - anche se il disagio glielo leggo negli occhi, e in tutte le cose che non fa più..
La mia lupetta verrà ricoverata a Cremona il 6 Marzo, per due giorni.
Nel frattempo le sono stati prescritti antidolorifici e antinfiammatori (compresse di Deltacortene e Mobic).

Ciao
Elisa
elisa jest offline   Reply With Quote
Old 06-02-2006, 23:24   #16
wanilagu
wanilagu
 
wanilagu's Avatar
 
Join Date: Dec 2003
Location: Cicagna (GE)
Posts: 2,175
Default

Cavolo Elisa, come mi spiace per la piccola Djuma! Con Vezzoni sei certamente in ottime mani e vedrai che dopo l'operazione La piccola riprenderà a correre con Petra e Kim! Ti sono molto vicina!
Un abbraccio!
Ross & Banda
wanilagu jest offline   Reply With Quote
Old 07-02-2006, 00:11   #17
elisa
VIP Member
 
elisa's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Posts: 6,717
Default

Grazie Rossella, lo spero tanto.
ciao
Elisa
elisa jest offline   Reply With Quote
Old 07-02-2006, 00:33   #18
venerusoangelo
l'Angelo DRYAS
 
venerusoangelo's Avatar
 
Join Date: Feb 2006
Location: milano
Posts: 776
Default

venerdi faro la preventiva dici che se ci sono problemi gia si nota?grazie
venerusoangelo jest offline   Reply With Quote
Old 07-02-2006, 00:38   #19
venerusoangelo
l'Angelo DRYAS
 
venerusoangelo's Avatar
 
Join Date: Feb 2006
Location: milano
Posts: 776
Default

speriamo bene
venerusoangelo jest offline   Reply With Quote
Old 07-02-2006, 00:39   #20
wanilagu
wanilagu
 
wanilagu's Avatar
 
Join Date: Dec 2003
Location: Cicagna (GE)
Posts: 2,175
Default

Sì Angelo, già a tre mesi e mezzo, se ci sono problemi si nota. Ma spesso capita che a 5-6 mesi non ci siano problemi e poi all'anno nelle definitive, qualcosa può cambiare. Quindi non abbassare la guardia. Occhio all'alimentazione, ai piccoli traumi, ai salti e alle corse eccessive! Le articolazioni non sono del tutto calcificate fino all'anno di età, perciò sempre molto buonsenso nell'esercizio fisico (non deve certo stare chiuso in gabbia e fermo come una mummia, ma una bella gita di 8 ore in montagna è sicuramente troppo! )
In bocca al lupo........e che campi il lupo!
Baci
Ross & Banda
wanilagu jest offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 01:01.


Powered by vBulletin® Version 3.8.1
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
(c) Wolfdog.org