Go Back   Wolfdog.org forum > Italiano > Allevamento

Allevamento Informazioni sullo selezione, informazioni su cuccioli e cucciolate.

Reply
 
Thread Tools Display Modes
Old 26-03-2009, 14:41   #21
lodolaio
Junior Member
 
lodolaio's Avatar
 
Join Date: Jun 2007
Location: Roma
Posts: 99
Default

Quote:
Originally Posted by Jal View Post
appunto, oggi non avevi proprio nient'altro di meglio da fare?
così mi epurano...
risposta breve anti-licenziamento:
certamente si, concesso che la famiglia sia una famiglia
e non un certificato di stato di famiglia...
stasera il seguito: confessioni di una famiglia apparentemente normale.
Quoto quanto sopra ed aggiungo che, viste le famiglie di oggi, ill CLC non è un cane da famiglia!
Guny vive con me, mia moglie e due bambini (5 e 11 anni quando l'ho presa, ora sono passati due anni) e, per il nostro modo di vivere non poteva capitare meglio perchè siamo un vero e proprio branco. Compiti e gerarchie tra noi sono ben distinti e Guny si è inserita alla perfezione. Non ha mai tentato la scalata gerarchica ed è posizionata sotto di me e mia moglie, alla pari (qui in effetti ogni tanto tenta la scalata) con mia figlia di 13 anni e dominante sulla piccola di 7 anni (non ha mai fatto nulla, ci mancherebbe, però me ne accorgo da come la guarda). Quando mi metto in ginocchio con la piccola e magari si avvicina anche la grande per parlarmi, arriva Guny e comincia a strusciarsi-leccarci- girandoci intorno.........allora partono una serie di carezze collettive tra noi, lei, ancora noi.....insomma sembriamo veramente un branco di lupi e la cosa bella è che il nostro comportamento è assolutamente naturale non ricercato. Per questo dico che, perdonatemi l'immodestia, Guny meglio non poteva capitare!
__________________
Ciao
Marco, Ana Paula, Rossella, Federica e....GUNY!
lodolaio jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 14:55   #22
Sunnyna
Sunnywolf
 
Sunnyna's Avatar
 
Join Date: Feb 2006
Location: Autostrade per L'Italia
Posts: 4,313
Default

Quote:
Originally Posted by piccolino View Post
Secondo me il clc per come è ancora adesso caratterialmente non può essere un cane da famiglia e questo per tutti i motivi che avete sopra elencato.
Quote:
Originally Posted by piccolino View Post
io continuo a dire che secondo me non è ancora un cane da famiglia.
Beh io spero che il carattere del Clc rimanga com'è adesso...altrimenti tanto vale avere un golden!!!!
__________________

Stefania Rey Be Crazy Safira Runningwolf e...
Sunnyna jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 15:02   #23
Dueagosto82
Junior Member
 
Dueagosto82's Avatar
 
Join Date: Mar 2008
Location: Nerviano -MI-
Posts: 179
Send a message via MSN to Dueagosto82
Default

io penso che continuare a dire "adesso non è un cane da famiglia" oppure "il clc non è da famiglia" o "il mio è da famiglia, ma non è la regola" e di conseguenza, "anche il mio è da famiglia, e anche il mio non è la regola" non faccia altro che alimentare un modo di vedere le cose che personalmente (mio pensiero opinabilisssssssssssimo) mal sopporto.
e cioè che sti diamine di clc non sono cani "normali".
c'è chi li chiama lupi, però poi guai se mangia il merlo
c'è chi dice che sono cani super-resistenti, poi lì a vedere il mangime, e fare il conto delle vitamine, proteine che le crocchette contengono

cavolo sono cani normali con le loro caratteristiche,(ogni razza ha le sue) percui sono cani adatti a fare tutto, poi certo la qualità dei risultati dipende da cosa si richiede al cane e quanto si lavora....secondo me un clc è adattissimo per fare il cane di casa ne più e ne meno come qualsiasi altro cane.
se così non fosse allora questo forum sarebbe frequentato da:
- persone che vivono con un clc solo per fare le esposizioni e bulleggiarsi con gli amici al bar dicendo che sul pagellino il giudice ha scritto eccellente
- persone che sul flusso di Eldorado fanno cucciolate semplicemente per venderli
-persone che pensavano di avere un cane da casa, e poi se ne sbarazzano (maledetti)
- e persone con un po' di coscienza che nonostante tutto cercano di fare il meno peggio, ma che in definitiva hanno preso una sola e tornando all'allevamento con lo scontrino non glielo cambiano con uno scopino da cesso a forma di beeagle

insomma forse forse c'è da chiedersi se i proprietari di clc hanno intenzione di trattarli come cani da casa o solo come motivo di distinzione..

ciaoo
__________________
- marco, akira, hanuk


qualche scatto... >> www.marcocavalazzi.tk <<
dipingi??? >> www.cavourartgallery.it <<
Dueagosto82 jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 15:23   #24
arnaldo_it
Senior Member
 
arnaldo_it's Avatar
 
Join Date: Oct 2003
Location: brescia
Posts: 1,341
Send a message via MSN to arnaldo_it Send a message via Yahoo to arnaldo_it
Default

mi fa molto piacere vedere numerosi interventi, anche da parte di chi solitamente scrive poco o niente

Andrea, magari questo è uno degli argomenti di cui parlare in maremma, la sera mentre stendiamo qualche bottiglia di rosso

giusto per toccare leggermente la barra del timone, il punto non è se i clc (piuttosto che altri cani) sono cani che possono vivere in famiglia, bensì se il clc, come razza, è un cane da famiglia (differenza che tra l'altro molti hanno colto mi pare).

Dunque piccolo passo indietro:
- come deve essere un cane da famiglia?
- ovvero com' è un cane NON da famiglia?

Nota bene che con tale espressione si identifica un cane, di razza o meno, con un certo profilo caratteriale che lo fa definire tale. Questo non toglie ovviamente che ci siano famiglie in grado di gestire più o meno tutti i cani, ma l'approccio è diverso quindi esula un po' dalla definizione.
__________________
www.vittoriaalata.it www.cinocentroabs.org

Arnaldo
arnaldo_it jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 15:38   #25
FraFairy
Ho 2 clc, uno deficiente
 
FraFairy's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: !!!..deciso..!!! lontano...
Posts: 2,044
Send a message via MSN to FraFairy Send a message via Yahoo to FraFairy
Default

Il discorso secondo me torna sempre alla famiglia di riferimento, ma se dovessi dire se è o no un cane per tutti ( a questo punto ) direi di no, sicuramente non per una famiglia standard.
Un cane per famiglia dovrebbe essere secondo me, poco impegnativo sia a livello di educazione, di tempo da dovergli dedicare, che comportamentale ( per quanto riguarda la dominanza ) e sicuramente il clc richiede molto sotto questo punto di vista, e non tutte le famiglie o proprietari sono in grado di poterlo gestire.
Non per questo chi ne possiede uno sia un super eroe, ma solo una persona con uno spiccata pazienza, perseveranza e polso.
__________________
O Lupo affido la mia strada, perché tu possa guidarmi lungo i sentieri
della nostra impervia Foresta.
FraFairy jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 15:55   #26
roby e gaio
Senior Member
 
roby e gaio's Avatar
 
Join Date: Jun 2008
Location: cesena/diolagurdia
Posts: 1,057
Send a message via MSN to roby e gaio
Default

Quote:
Originally Posted by FraFairy View Post
.............. ma solo una persona con uno spiccata pazienza, perseveranza e polso.

hai detto poco!!!!!!!!!!!
__________________

album di Ago
http://www.flickr.com/photos/[email protected]/
roby e gaio jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 15:55   #27
Dueagosto82
Junior Member
 
Dueagosto82's Avatar
 
Join Date: Mar 2008
Location: Nerviano -MI-
Posts: 179
Send a message via MSN to Dueagosto82
Default

secondo me si , la razza cane lupo cecoslovacco è un cane da famiglia.

secondo me un cane non adatto ad una famiglia è quel tipo di cane che per come educato svolge un solo e preciso compito.

non riesco a trovare un esempio pratico, ma forse la chiave di volta sta nella versatilità dell'animale.
ovvero adatto a molteplici ruoli in base al contesto, quindi: compagnia, guardia, e tutto ciò e connesso alla vita sociale.
(non penso esistano animali capaci di assolvere solo un ruolo, percui penso l'apporto umano sia fondamentale per determinare il nocciolo di questa discussione)


in fin dei conti, considerando una famiglia tipo (senza animali domestici) è indubbio che all'interno vi risiedano diverse dinamiche: momenti di gioco/scherzo, momenti più seri, momenti di indipendenza dei vari membri, seguendo questa linea un cane (o qualsiasi animale domestico) capace di adeguarsi a queste dinamiche lo considero animale da famiglia.

considerando questa razza versatile va da se che secondo il mio ragionamento il clc risulta "razza da famiglia"
__________________
- marco, akira, hanuk


qualche scatto... >> www.marcocavalazzi.tk <<
dipingi??? >> www.cavourartgallery.it <<
Dueagosto82 jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 16:08   #28
FraFairy
Ho 2 clc, uno deficiente
 
FraFairy's Avatar
 
Join Date: Nov 2008
Location: !!!..deciso..!!! lontano...
Posts: 2,044
Send a message via MSN to FraFairy Send a message via Yahoo to FraFairy
Default

Quote:
Originally Posted by roby e gaio View Post
hai detto poco!!!!!!!!!!!
Per questo secondo me non è definibile come cane da famiglia, comunque per quanto versatile, la sua versatilità si riesce ad ottenere solo dedicandoci, e oggi come oggi le famiglie non hanno tutto questo tempo e tutta questa pazienza, basta vedere con che facilità vengono lasciati i figli a destra e manca per impegni vari.
Pensa un cane.
__________________
O Lupo affido la mia strada, perché tu possa guidarmi lungo i sentieri
della nostra impervia Foresta.
FraFairy jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 16:31   #29
rufus
Junior Member
 
rufus's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: MILANO
Posts: 188
Default

NON E' ASSOLUTAMENTE UN CANE DA FAMIGLIA.
Non si deve parlare per esperienza personale, ma si deve, per rispondere alla tua domanda, senza dubbio, generalizzare.
Proprio all'interno del forum notiamo le diversità dei comportamenti dei CLC all'interno delle famiglie; CLC agressivi, mansueti, timidi, dominanti, affetti da ansia da separazione, distruttori, ecc....
rufus jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 16:56   #30
Navarre
VIP Member
 
Navarre's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Roma
Posts: 6,073
Send a message via Skype™ to Navarre
Default

Se non si da prima una definizione di "cane da famiglia", allora di che stiamo a parlare ?
Ognuno di noi avrà le sue esperienze...se poi vai a stilare una mera statistica a spanne mi sembra che la maggior parte dei proprietari qui su wd siano una "famiglia" di almeno due persone contro pochi, impenitenti single

Quindi potrei affermare che il clc E' un cane da famiglia

Su, su...qualcuno che definisca per bene "cane da famiglia" ?
__________________
Susanna & Gianluca & Andrea & Navarre & Isabeau & Brandimarte & Anastasia & Lana
Last Navarre & Beau Isabeau
Navarre jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 17:12   #31
valentina
e la zecca Misha
 
valentina's Avatar
 
Join Date: Feb 2006
Location: Trento
Posts: 9,332
Default

per ora non mi esprimo ma seguo con interesse la discussione
mi ricordo che la dott.ssa gallicchio in un suo intervento disse che "i cani" in senso generale e la civiltà in cui essi vivono stanno cambiando radicalemente ed, in questo senso, portò l'esempio di cani considerati "da famiglia" tipo golden retriver che erano mordaci e aggressivi ...
__________________
Valentina & MISHA & ARES
valentina jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 17:23   #32
rufus
Junior Member
 
rufus's Avatar
 
Join Date: Nov 2004
Location: MILANO
Posts: 188
Default

Famiglia in generale: genitori + figli (spesso piccoli) questo penso sia il senso

Cane da famiglia? In modo semplicistico e sbrigativo? = Cane che non rompe troppo le palle e non si attiva nella scalata gerarchica
rufus jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 18:05   #33
piccolino
Menopausa precoce
 
piccolino's Avatar
 
Join Date: Feb 2005
Location: Bologna
Posts: 1,392
Default

Quote:
Originally Posted by Martab View Post
Cane da famiglia, a mio parere, deve essere inteso nel senso di cane che si adatta a stare con tutti i diversi membri della famiglia, che sono necessariamente eterogenei (bambini, nonna, zia paurosa, mamma apprensiva, papà dittatore, etc) e con diversi caratteri. Dovrebbe essere n cane che riesce ad essere tenuto sotto controllo anche se riceve un'educazione non proprio coerentissima (perché il bimbo lo fa salire sul letto, la nonna lo lascia fuori etc)
Quindi deve essere un cane socievole, paziente e "patatone" (tipo appunto labrador, cocker o cani da caccia in genere, ma anche bovari del bernese ...le sto sparando )
Dato che è necessario generalizzare, per me tendenzialmente i clc non fanno parte di questa categoria.
Che poi ci siano clc che si adattano perfettamente alla vita di famiglia: verissimo. Vero anche che pure i cocker o le altre razze più patatose crescono meglio se trattati come si deve e sotto la guida di un leader.
Però lo definirei tutto fuorché un cane da famiglia..inteso nel senso sopra detto ... ma forse Arnaldo che la lanciato il sasso è l'unico che ci può dare un'interpretazione autentica del concetto "cane da famiglia"
Secondo me questa può già essere buona come definizione di "cane da famiglia".
piccolino jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 18:30   #34
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,057
Default

Quote:
Originally Posted by rufus View Post
Famiglia in generale: genitori + figli (spesso piccoli) questo penso sia il senso

Cane da famiglia? In modo semplicistico e sbrigativo? = Cane che non rompe troppo le palle e non si attiva nella scalata gerarchica
Io l'ho preso anche in funzione della mia bimba.

Per i bimbi dovrebbe essere il cane ideale, soprattutto perchè intelligente:
meglio un cane irrequieto ma intelligente, che un tranquillone ma stupido.
Vale anche per gli uomini: è meglio avere un socio disonesto, piuttosto che uno onesto ma stupido: la stupidità comporta imprevedibilità...

Circa i ruoli e la dominanza dipende solo dal padrone...

Circa gli altri componenti della famiglia, soprattutto ora che l'ho assicurato, non mi dispiacerebbe se dasse una bella morsicata al culo della mia ex
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 18:55   #35
Hayla
Senior Member
 
Hayla's Avatar
 
Join Date: Mar 2008
Location: Pontedera (PI)
Posts: 1,325
Default

Secondo me un cane da famiglia e' quello che vive bene nella struttura del branco....un clc lo e' sicuramente di piu' di un pastore del caucaso, tanto per dirne uno.
__________________
Gaia, Andrea, Nicola e Hayla
Hayla jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 19:55   #36
arnaldo_it
Senior Member
 
arnaldo_it's Avatar
 
Join Date: Oct 2003
Location: brescia
Posts: 1,341
Send a message via MSN to arnaldo_it Send a message via Yahoo to arnaldo_it
Default

dati percentuali a parte, emergono molte cose, sostanzialmente condivisibili ma la domanda che io ho fatto sopra e ripresa poi da Gianluca, è un po' la chiave di volta della discussione che spero di poter rifare anche in maremma perchè la ritengo importante.
Mi piace la definizione di Marta, non è ora importante elencare gli aggettivi con precisione ma piuttosto focalizzare l'attenzione sull'impiego.

La definizione cane da famiglia, ovviamente può essere vista sulla base della propria famiglia, delle proprie esperienze. Quando mi chiedono se il clc può vivere coi bambini, rispondo che certo ci può vivere, che diamine!
molti degli amici qui e degli allevatori, ha cresciuto i figli insieme ai cani, ci mancherebbe.
Analogamente succede in tutte le altre razze no?

Però se parliamo di impiego, dobbiamo cercare di stabilire un profilo che si possa riconoscere con una certa precisione (naturalmente non parliamo dei singoli soggetti peraltro diversi tra loro, ma del livello medio).

Butto lì degli esempi semplici per meglio capirci:

- cane da guardia (armata): è un cane con forte senso del territorio, la sua aggressività territoriale è elevata e ad essa si accompagna anche un aggressività da dominanza. Chi lo prende, se davvero ne ha la necessità, sa che probabilmente ha per le mani un soggetto da trattare con le molle, che magari vive bene in famiglia ma che soprattutto serve ad altro.

- cane da guardia (campanello d'allarme): cane che ha elevata vigilanza e appena si muove una foglia attacca ad abbaiare. Non ha elevata forza o tempra per sostenere da solo un combattimento ma è molto bravo a svegliare il guardiano armato... In appartamento? beh abbaia senza tregua spesso e volentieri e se per disgrazia viene assecondato, poi sono stress a non finire

- cane da caccia grossa ...
- cane da caccia a vista ...
- cane da ricerca in superficie ...
....
...
cane da famiglia

non mi sono dilungato nelle descrizioni per ovvi motivi, ma come si vede ognuno di questi profili dovrebbe indicare un qualcosa di abbastanza preciso.

Il border collie è un cane da famiglia? non troppo, il flat coated retriever ancor meno. IL labrador? non sempre, anzi...

Questo perchè per cane da famiglia si intende un cane di elevata docilità, reattività bassa (cioè elevata soglia di reazione) quindi con elevato grado di sopportazione. Tempra non dura, ma media e livello generalmente medio di temperamento. Non elevata vigilanza, curioso ma nemmeno troppo indipendente.
Un retriever ha voglia di lavorare, ti guarda, ti chiede "dai facciamo qualcosa!" ma può la nonna ottantenne o il bimbo di 4 anni accontentarlo? non credo. E quanti padroni stressati dal loro cane stressato in quanto insoddisfatto... (ma come non si limita a rubare la cartaigienica???)

Certo che in famiglia ci possono essere persone sportive che stancano/soddisfano il cane, ma non si deve guardare al particolare.

In buona sostanza la sciura Maria che vuole un cagnolino per casa, desidera un cane piuttosto tranquillo, che le tenga compagnia, con cui farci una passeggiata, che non si azzuffi con tutti i cani che vede, che non tiri come un forsennato per seguire una traccia (vedi beagle) e così via dicendo.
Quando pensa a un cane da famiglia pensa a quel tipo di cane.
Magari quel cagnolino abbaia anche ma con moderazione, gioca, corre, fa pure bicicletta col sior beppe ma sa anche starsene tranquillo sul divano e si dimostra con facilità ricettivo senza creare problemi di dominanza.

Credo di aver fornito un profilo abbastanza chiaro (e di aver additato anche le accidenti di pubblicità come causa di disgrazie varie )
tutto questo non c'entra col fatto che poi molti di coloro che stanno sul forum hanno un bellissimo raporto in famiglia col cane. Quello viene dopo

Naturalmente ora aspetto più che volentieri i prossimi interventi, ma la sensazione che si ha è che il clc per la stragrande maggiornaza delle persone qui non è un cane da famiglia (cosa che ritengo corretta) benchè possa giustamente vivere in famiglia, con attenzione, responsabilità. Buon senso.

E credo anche che questo sia molto importante, perchè non siamo un'elite a possedere questi cani, siamo persone che hanno fatto delle scelte e consapevolmente si impegnano.
Dire che il clc è da famiglia è fuorviante nel senso comune, dire che è da elite è sbagliato. Dire che è impegnativo e spiegare che se il cane che si cerca è quello della siura maria, beh allora il clc non è il cane indicato.

Che ne pensate?
__________________
www.vittoriaalata.it www.cinocentroabs.org

Arnaldo
arnaldo_it jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 21:28   #37
Jal
Nagi e Ishta e Panuhsè
 
Jal's Avatar
 
Join Date: Sep 2003
Location: Grosseto, Maremma...Mainland incognita
Posts: 3,298
Send a message via MSN to Jal
Default

quindi il CLC cane da famiglia
ma necessita di una famiglia da cani...mi sà che ci siamo...
in paroloni diciamo che per un buon exploit domestico
occorre la predisposizione familiare allo standard caratteriale.
mica poco...che sia per questo che alle volte finiscono in merd...?
__________________
Ciao! Andrea Loredana Jacopo e Nagi & Ishta & Panuhsè

"... io sono un principe libero e ho altrettanta autorità di fare guerra al mondo intero
quanto colui che ha cento navi in mare..." Black Samuel Bellamy, Pirata

Last edited by Jal; 26-03-2009 at 21:33.
Jal jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 21:52   #38
arnaldo_it
Senior Member
 
arnaldo_it's Avatar
 
Join Date: Oct 2003
Location: brescia
Posts: 1,341
Send a message via MSN to arnaldo_it Send a message via Yahoo to arnaldo_it
Default

Quote:
Originally Posted by Jal View Post
quindi il CLC cane da famiglia
ma necessita di una famiglia da cani...mi sà che ci siamo...
in paroloni diciamo che per un buon exploit domestico
occorre la predisposizione familiare allo standard caratteriale.
mica poco...che sia per questo che alle volte finiscono in merd...?
direi... giusto!
__________________
www.vittoriaalata.it www.cinocentroabs.org

Arnaldo
arnaldo_it jest offline   Reply With Quote
Old 26-03-2009, 22:28   #39
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,057
Default

Quote:
Originally Posted by arnaldo_it View Post

Questo perchè per cane da famiglia si intende un cane di elevata docilità, reattività bassa (cioè elevata soglia di reazione) quindi con elevato grado di sopportazione. Tempra non dura, ma media e livello generalmente medio di temperamento. Non elevata vigilanza, curioso ma nemmeno troppo indipendente.

...

In buona sostanza la sciura Maria che vuole un cagnolino per casa, desidera un cane piuttosto tranquillo, che le tenga compagnia, con cui farci una passeggiata, che non si azzuffi con tutti i cani che vede, che non tiri come un forsennato per seguire una traccia (vedi beagle) e così via dicendo.
AAAH, caro Arnaldo, credo di aver capito cosa intendi!

Il miglior cane "da famiglia" è: il GATTO!

In alternativa, qualche cane da "salotto", tipo pincherini, carlini, barboncini... di taglia più grossa ho conosciuto anche levrieri, bassethound, dalmata e pastori bergamaschi molto tranquilli.
Con l'età cmq tutti i cani tendono ad essere "da famiglia"...
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Old 27-03-2009, 00:00   #40
Floydredcrow
Distinguished Member
 
Floydredcrow's Avatar
 
Join Date: Jan 2008
Posts: 4,187
Default

Quote:
Originally Posted by Martab View Post
Cane da famiglia, a mio parere, deve essere inteso nel senso di cane che si adatta a stare con tutti i diversi membri della famiglia, che sono necessariamente eterogenei (bambini, nonna, zia paurosa, mamma apprensiva, papà dittatore, etc) e con diversi caratteri. Dovrebbe essere n cane che riesce ad essere tenuto sotto controllo anche se riceve un'educazione non proprio coerentissima (perché il bimbo lo fa salire sul letto, la nonna lo lascia fuori etc)
Quindi deve essere un cane socievole, paziente e "patatone" (tipo appunto labrador, cocker o cani da caccia in genere, ma anche bovari del bernese ...le sto sparando )
Dato che è necessario generalizzare, per me tendenzialmente i clc non fanno parte di questa categoria.
Che poi ci siano clc che si adattano perfettamente alla vita di famiglia: verissimo. Vero anche che pure i cocker o le altre razze più patatose crescono meglio se trattati come si deve e sotto la guida di un leader.
Però lo definirei tutto fuorché un cane da famiglia..inteso nel senso sopra detto ... ma forse Arnaldo che la lanciato il sasso è l'unico che ci può dare un'interpretazione autentica del concetto "cane da famiglia"
Sono d'accordissimo con Marta ,hai detto cose che trovo giustissime ,
Anche secondo me il cane da famiglia è un cane che si adatta ad ogni persona nonna,bimbi ecc ,
Sicuramente dipende dalla sensibilita di ogni singolo cane chi piu chi meno per certe cose ma piu per altre non tutti sono uguali ,ma credo sia fondamentale abituarli fino da piccoli con nonni,bambini ecc
Blesk è un'"elefante"con me ,quando arrivo a casa mi si fionda addosso a slinguazzarmi ,quando giochiamo ecc ma con mia nonna era da vedere..
di una delicatezza unica,non gli è MAI saltato su,gli andava vicino alla poltrona..si sedeva li a farle compagnia ,gli leccava le mani o stava in piedi li vicino ma sapeva non doveva saltarle addosso perche era anziana e fragile,
Quando era piccolino gli ho sempre detto no,piano..con lei ma non cosi tanto spesso perchè loro si sono capiti subito.
Con i bambini anche è dolce,e per questo mi sento fortunata ,
arrivo al punto non credo ci sia un cane da famiglia o meno ,tutto sta nell'abituarli tenendoli a vivere con noi fin da piccoli in modo che si abituano a tuttto ,ai movimenti bruschi dei bambini,ad avere delicatezza con le nonne che sono fragili a tutto..
Ma x la sua sensibilita e il suo spirito di branco io credo che abituato bene con tanta pazienza tanti no ,tanti piano..il clc sia un membro straordinario di famiglia.
__________________
Francy e banda
"Ma poi...bisogna vedere in quale mare di lacrime è nato un sorriso..."
Floydredcrow jest offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 05:14.


Powered by vBulletin® Version 3.8.1
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
(c) Wolfdog.org