Go Back   Wolfdog.org forum > Italiano > Allevamento

Allevamento Informazioni sullo selezione, informazioni su cuccioli e cucciolate.

Reply
 
Thread Tools Display Modes
Old 28-03-2009, 13:37   #61
m.greta
Senior Member
 
m.greta's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Location: Lucca
Posts: 1,501
Send a message via Yahoo to m.greta Send a message via Skype™ to m.greta
Default

Quote:
Originally Posted by Dueagosto82 View Post
ponendo fisse le caratteristiche medie di ogni razza, è possibile definire un cane da famiglia in base alla tipologia famiglia??

è possibile che sia il nucleo umano che accoglie il cane a determinare se un cane è più o meno da famiglia?
questo non è riferita alla sola interazione che si può avere col cane, ma più in profondo nella attribuzione che la psiche umana fa in questi contesti, ovviamente forgiata dall'esperienza.
tenendo presente che ognuno di noi ha esperienze diverse, modo di giudicare e di vedere diversi...beh insomma ho paura che non ci sia una vera e propria risposta...è difficile essere obiettivi...
Analizzando + approfonditamente a mio parere emergono due aspetti da considerare:
1) dinamiche ed equilibri interni del nucleo famigliare
2) rapporti della famiglia con il mondo esterno
entrambe gli aspetti sono infuenzati dal contesto sociale e ambientale.

1) dinamiche interne:
...per assurdo penso che se una famiglia fosse davvero molto vicina al suo modello ideale, allora non avrebbe alcun problema ad accogliere anche cani definiti "impegnativi", anche animali + difficili del clc (per assurdo anche un vero ibrido di lupo)... perchè quello che è assolutamente necessario a queste creature complicate e semplici al tempo stesso è
equilibrio, vita ordinata, amore, limpidità e chiarezza nei rapporti e nei sentimenti non solo verso di loro ma anche tra i componenti della famiglia,
...invece le famiglie sopravvivono spesso fra complicati compromessi e ricatti psicologici e sentimentali, squilibri, ruoli invertiti, soprattutto nell'assopimento della coscienza, distratta da tutto quel che c'è di materiale ed effimero... usano i figli e i cani per sfogare / catalizzare le loro frustrazioni....persone che mettono insieme le loro vite squilibrate perchè già provenienti da famiglie che li hanno segnati... e creano famiglie che segneranno i loro figli...
che c'è da stupirsi se anche un cane in una tale pseudofamiglia viene su con dei probelmi? i figli si ubriacano, si fumano il cervello, si fanno le loro strambe vite da tribù primitive.. il cane + "adatto", forse è quello che tende molto a farsi gli affari suoi, che non ha bisogno del branco (come invece il clc) e che quindi assorbe meno tutte queste negatività... o, meglio, che dimostra meno di risentirne a livello caratteriale, perchè magari essendo un "pacifico golden", rimane buonino e (poveretto) somatizza tutti 'sti squilibri, come la crescente schiera di cani con mille e millle acciacchi, i quali, già ridotti a difese immunitarie zero da tossici "cibi non cibi" e dai continui bombardamenti virali dei vaccini... vivono in situazioni talmente "sconquassate", che si ammalano continuamente ...aimè l'equlibrio psichico è la sede del benessere (anche fisico) sia per l'uomo che per l'animale...
è forse per questo che spesso lo pseudo-amore fatto di esagerate attenzioni compensatrici di altre carenze non è affatto sufficiente: ad un essere "pretenzioso" come il clc non bastano le mille coccole ...ci vuole un amore di ben altra qualità... sempre per assurdo la sua complessità e sensibilità lo avvicina ad un figlio quanto a "livello di sofferenza rispetto agli squilibri famigliari"

2) rapporti della famiglia con il mondo esterno:
quest'aspetto è ovviamente molto influenzato dal primo (una famiglia di squilibrati avrà relazioni poco autentiche e spesso numerose e superficiali, o all'opposto quasi insistenti, comunuqe soggette a frequenti cambiamenti...) e dal contesto di vita (lavoro, vita di città di campagna ecc.)
un nucleo equilibrato avrà una + o meno fitta cerchia di relazioni stabili, qalcuno che vede di +, qualcuno che vede + raramente...ma la cosa importante è che il cane avverte quel che chimicamente noi trasmettiamo quando incontriamo gli altri: + la famiglia sarà squilibrata nei rapporti interni e con l'esterno e + quando ci saranno tali incontri saranno lanciati nell'aria segnali contrastanti e confusi per il cane...
l'ideale: una famiglia che essendo equlibrata al suo interno lanci segnali uniformi e non "schizzofrenici" quando si incontra con altri o va in luoghi diversi
L'ambiente in cui si vive poi non è trascurabile: famiglie assorbite da una frenetica vita cittadina, altre che si ritagliano week end naturalistici, altre ancora fortunate che vivono sempre in luoghi + umani (oltr che + "canini")..ma magari sono a casa solo la sera... chi è fissato che il cane deve viver fuor... chi se lo porta sotto le coperte del letto..
..come si fa a dire qual'è il cane ideale per caso così diversi?
il tutto per arrivare a dire che, se l'equilibrio totale è un utopia disumana (che ha suscitato crudeli ditatture), una certa dose di equilibrio famigliare interno e con l'esterno ci vuole, sia per il cane che per i figli...

...non voglio neppure dire che le famiglie di un tempo fossero migliori, ma sicuramente avevano un qualche equilibrio e per quanto improntato, magari, a criteri sbagliati, il risultato era che si riusciva in media a venir su con meno problemi mentali.
Ora il gran numero delle persone / famiglie è davvero fortemente squilibrata... dorme grazie ai tranquillanti, sta sveglia grazie ad eccitanti, si accoppia grazie al viagra.. o ci prova tra i fumi dell'alcol... che catastrofe ...
...QUINDI... COME SI FA A DEFINIRE ONESTAMENTE IL CANE ADATTO A QUESTA FAMIGLIA MEDIA????
ripeto: il cane robooot!!!!!
__________________
CIAO, GRETA & BLESS
Bless - Addestramento - mio profilo
FOTO STORY
m.greta jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 13:51   #62
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,013
Default

Quote:
Originally Posted by briccica1 View Post
Il fatto è, mi sembra, che il compagno umano dovrebbe imparare come indurre la testaccia a fidarsi e affidarsi al suo capobranco. A noi il compito di adattarci a fare il capobranco. E' qualcosa che si impara, almeno io non ne sapevo nulla prima del tuffo del mondo dei lupastri...ciao, Paola.
Sicuramente intendiamo la stessa cosa, c'è solo da chiarire i termini.

Imho è fondamentale capire il cane e venire anche incontro a certe sue naturali esigenze, ma è il termine ADATTARSI che non mi piace:
proprio perchè il padrone deve essere il capobranco, è il cane che deve adattarsi al padrone, ma soprattutto il padrone non deve adattarsi ad alcuni vizi del cane.

Così come è vero che al proprio cane si deve tanto amore, ma guai a trattarlo come un bambino.
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 16:31   #63
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 551
Default cane da "famiglia"

io intendo come cane da "famiglia"
un cane che NON impegna
(non vorrei però essere fraintesa, perchè bene o male il cane è sempre un impegno)
nel senso che deve essere un cane che non crea particolari problemi
ed è adatto anche per chi non ha molto tempo da investire nel cane.

Che non necessiti di particolari socializzazioni
che non necessiti di particolari imposizioni gerarchiche
che non necessiti di particolari recinzioni
che se ne stia anche tranquillo ed entri in attività solo quando richiesta
che non sia particolarmente rissoso con altri cani

il Labrador dei miei cognati ad es. risponde perfettamentee a questi requisiti, ora però non sò se è solo il soggetto in questione o è peculiarità di razza!

diciamo che forse un cane da "famiglia" così può risultare davvero poco interessante, però .....
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 16:35   #64
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 551
Default

Quote:
Originally Posted by Martab View Post
Cane da famiglia, a mio parere, deve essere inteso ............... un'interpretazione autentica del concetto "cane da famiglia"
Concordo con Martab
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 16:48   #65
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 551
Default off topic

Quote:
Originally Posted by FraFairy View Post
Non per questo chi ne possiede uno sia un super eroe, ma solo una persona con uno spiccata pazienza, perseveranza e polso.
vado un attimo off-topic
ma hai colto il punto
la maggior parte della gente che si carica di cani originali e impegnativi è per fare il super eroe,
la sindrome del "IO CE L'HO..." è difficile da sconfiggere
con questi sottolineare i lati impegnativi di varie razza è quasi controproducente
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 17:19   #66
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 551
Default

Quote:
Originally Posted by kama View Post
Sono d'accordo con gli interventi che sottolineano l'"inversione" della definizione "cane da famiglia". Ritengo che sia necessario che la famiglia si metta in discussione, conosca il più possibile le dinamiche comportamentali , caratteriali della razza e del soggetto specifico, frequenti corsi specifici di educazione , compia una buona socializzazione e che molte di queste attività debbano prolungarsi per un tempo molto lungo...ed alcune debbono mantenersi sempre ; poi i risultati arrivano .
sicuramente se la famiglia ha deciso di prendere un CLC
DEVE
fare tutto ciò
questo comunque mi conferma che non è un cane da "famiglia"
(per come la intendo io)
appunto perchè la famiglia HA POCO TEMPO

(poi volere è potere, ma ... quanta fatica!)

i miei cognati sia il Labrador ora che il Terranova prima lo ritrovavano sull'uscio dia casa ad attenderli dal lavoro (casa di corte senza recinzione),
noi il clc (in maggioranza) lo mettiamo in un box a prova di giaguaro per evitare che se ne vada ad esplorare il mondo, quando siamo al lavoro, (il che potrebbe anche essere legittimo, ma non si può) e a prendersi colpe che magari neppure ha ...
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.

Last edited by rosa; 28-03-2009 at 17:36.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 18:57   #67
m.greta
Senior Member
 
m.greta's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Location: Lucca
Posts: 1,501
Send a message via Yahoo to m.greta Send a message via Skype™ to m.greta
Default

Hai ragione Rosa,
quanta fatica... ma io sicuramente per un poco interessante labrador per quanto buono ed obbediente, non avrei voglia di fare neppure un centesimo della fatica che faccio, invece, di buon grado per un clc... intendo dire che essendo un cane comunque un bell'impegno anche il canino + insignificante può dare dei "fastidi"... almeno con un clc ho anche tante soddisfazioni (..ma non chiedermi di specificare esattamente quali)
Cioè, se si vuole dare una definizione generica del cane che non da troppi problemi , ok , vada x il golden, labrador et simlia...ma questo non deve scoraggiare le famiglie davvero amanti del CANE in tutte le sue sfaccettature e non come soggetto scodinzilante che da poco fastidio. Infatti è possibilissimo anche per chi ha figli e una vita normale avere un clc...
basta essere ben infomati ed organizzarsi per tempo, infondo: non è poi così impegnativo mettere il cane nel box prima di andare al lavoro... tanti son anche riusciti ad abituarli a stare in casa senza distruggerla... al contrario, ormai, comincio a mal tollerare quelli che siccome tanto il cane è buono lo lasciano libero di scorazzare nei dintorni di case senza recinti, tanto non scappa e me li trovo improvvisamente fra le palle quando sono in giro con il mio cane (e tu sai anche di quali cani si tratta... anzi ultimamanete ne girano per il padule anche di nuovi, così quando libero Bless mi tocca mettere un radar satellitare !!!!!!!!).

Non so se noi proprietari di clc, però, siam più in grado di essere davvero obiettivi in quanto, essendo "stregati" dal fascino di questi complessi compagni di vita, forse arriviamo a negare contro l'eviendza che loro ci condizionano la vita... eppure, che dire ...io un altro cane non lo vorrei più cioè potrei prenderne altri, ma un clc accanto lo vorrei sempre... ed anche tu, tempo fa, mi dicevi la stessa cosa... che alla fine se dovessi prendere un altro cane.. ci ricadresti...
__________________
CIAO, GRETA & BLESS
Bless - Addestramento - mio profilo
FOTO STORY
m.greta jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 19:54   #68
kama
Member
 
kama's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Posts: 574
Default

....la fatica, certo però! Questo sarà OT ma fa capire come anche un clc può comportarsi come un cane di famiglia!
Sentite cosa mi è successo venerdì: nella fretta di uscire per prendere un antibiotico per la bimba(ennesima piodermite da ingurgitamento di schifezze!!!) ho sbagliato chiave e ho preso quella del basculante anzichè quella del portoncino. ( Tajga è abituata a stare in casa, le porte sono tutte aperte, quando io sono al lavoro lei se ne sta buona...adesso) Quando sono rientrata Tajga mi aspettava sul terrazzino e mi ha fatto i soliti piantini di gioia , poi si è precipitata dalle scale interne e si è piazzata dietro il portoncino...ma io non potevo aprirlo avevo la chiave del basculante e figurarsi se aprivo il basculante: sto proprio sulla strada dove sfrecciano auto e camion! Pericolo immenso! Ero ghiacciata e quasi in lacrime mentre Tajga piagnucolava facendo la spola tra il basculante e il portoncino! Poi mi è venuto in mente che lei conosce la parola TERRAZZO...così le ho detto :- Vai in terrazzo! ...chiaramente lei non capiva il perchè...era una cosa completamete insolita; sono passati circa dieci minuti buoni in cui io le dicevo : - Su, vai in terrazzo, su! MA ALLA FINE LEI E' RISALITA DALLE SCALE INTERNE ED E' ANDATA SUL TERRAZZO!!! Quando ho visto il suo faccione che mi guardava soncertato dal terrazzo, le ho gridato un BRAVAAA!!! esultante , ho aperto e richiuso di volata il basculante ed abbracciato quasi in lacrime la piccola! Ecco , un cane di un'altra razza avrebbe ubbidito subito(non so), però qui è successo, forse un caso, ma intanto è successo!
Scusate se sono andata OT.

Maria Grazia & Tajga
kama jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 21:12   #69
arnaldo_it
Senior Member
 
arnaldo_it's Avatar
 
Join Date: Oct 2003
Location: brescia
Posts: 1,281
Send a message via MSN to arnaldo_it Send a message via Yahoo to arnaldo_it
Default

Il clc è un cane per tutti, ma non per chiunque e ci cattura come un'amante ingordo e analogamente ci strizza la passione da ogni centimetro della nostra pelle lasciandoci increduli per le emozioni insospettate. Spossati per la travolgente energia, ma anche incapaci di rinunciarvi....
- continua - ovvero dai costruiamo la definizione del clc del forum di wd
__________________
www.vittoriaalata.it www.cinocentroabs.org

Arnaldo
arnaldo_it jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 22:21   #70
kama
Member
 
kama's Avatar
 
Join Date: Jul 2008
Posts: 574
Default

quoto Arnaldo_it: il clc è un cane per tutti, ma non per chiunque e ci cattura come un'amante ingordo e analogamente ci strizza la passione da ogni centimetro della nostra pelle lasciandoci increduli per le emozioni insospettate. Spossati per la travolgente energia, ma anche incapaci di rinunciarvi...
Oh,... com'è vero, com'è vero, com'è vero!!!!! E' proprio così:increduli, spossati, spesso stravolti, ma incapaci di rinunciarvi!!!! Un mondo di emozioni intense che ti catturano e ti stregano trascinandoti nella disperazione e nella gioia più alta!

Maria Grazia & Tajga
kama jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 22:46   #71
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,013
Default Adozione Labrador

Quote:
Originally Posted by m.greta View Post
Hai ragione Rosa,
quanta fatica... ma io sicuramente per un poco interessante labrador per quanto buono ed obbediente,
Scusate l'OT, ma mi hanno appensa segnalato cucciolo di 5 mesi di labrador in adozione al rifugio di Gorle (BG).
I proprietari l'hanno mollato perchè troppo vivace, e l'allevatore non lo ha voluto indietro...

Altro nuovo cucciolo arrivato (ma non so se labrador): il bambino di famiglia gli ha cavato un occhio e "ovviamente" i proprietari non vogliono un cane sguercio...
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Old 28-03-2009, 23:48   #72
MariNoor
Member
 
MariNoor's Avatar
 
Join Date: Oct 2008
Posts: 827
Default

Quote:
Infatti è possibilissimo anche per chi ha figli e una vita normale avere un clc...
Verissimo, a noi non ha cambiato o stravolto la vita ...certo all'inizio ci vuole organizzazione... ma almeno per come lo stiamo vivendo noi a casa, non diversamente che con un altro cane...
Il cane che non impegna affatto è molto raro, (se esiste) nel momento in cui una famiglia decide di accoglierne uno, deve metter in conto una fase di adattamento reciproco.
Il problema è che pochi ci pensano, ecco perchè i canili sono pieni di cani di famiglia...

La definizione del clc? So dire solo che è una sorpresa continua e un incanto per gli occhi!
__________________
Mari e Jacky e Noor e Blizzard Amant Gris
MariNoor jest offline   Reply With Quote
Old 29-03-2009, 00:51   #73
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,013
Default

http://www.pedigree.it/cosedac_gruppo.htm

definisce alcune razze "da compagnia", ovvero da famiglia, ma credo che intendano razze da "salotto":

Bulldog
Chihuahua
Maltese
Pechinese
Shih Tzu
Chow Chow
Dalmata
Pinscher
Schnauzer Nano
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Old 29-03-2009, 17:21   #74
briccica2
Senior Member
 
Join Date: Oct 2005
Posts: 1,570
Default

probabilmente sto andando ot, ma vorrei dire che tempo fa sono andata per curiosità in visita a un allevamento di basenji. Sono piccolini, agili e silenziosi (non abbaiano) ma in quanto a distruttività non sono molto da meno dei clc, fatte le debite proporzioni. E poi la predazione... poco prima che arrivassi, un gatto aveva avuto la cattiva idea di entrare in quel giardino, e i basenji, in tre, in pochi secondi lo hanno squoiato! Da non crederci. Sono intensi, predatori, distruttivi e...tanto affascinanti. Che ne dite, saranno o no cani da famiglia?
briccica2 jest offline   Reply With Quote
Old 29-03-2009, 17:39   #75
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,013
Default

Quote:
Originally Posted by briccica1 View Post
probabilmente sto andando ot, ma vorrei dire che tempo fa sono andata per curiosità in visita a un allevamento di basenji. Sono piccolini, agili e silenziosi (non abbaiano) ma in quanto a distruttività non sono molto da meno dei clc, fatte le debite proporzioni. E poi la predazione... poco prima che arrivassi, un gatto aveva avuto la cattiva idea di entrare in quel giardino, e i basenji, in tre, in pochi secondi lo hanno squoiato! Da non crederci. Sono intensi, predatori, distruttivi e...tanto affascinanti. Che ne dite, saranno o no cani da famiglia?
Devono essere dei peperini!
Oltre al muso da pitbull hanno come standard la coda arricciata:
tutti i cani che ho conosciuto con la coda arricciata erano rognosi.
Invero credevo che la coda arricciata potesse venire in alcuni cani con l'età, non che ce ne fossero che l'avessero dalla nascita.

Direi proprio che non sia un cane da famiglia, anche se pesa solo un terzo di un clc....
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Old 29-03-2009, 18:18   #76
m.greta
Senior Member
 
m.greta's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Location: Lucca
Posts: 1,501
Send a message via Yahoo to m.greta Send a message via Skype™ to m.greta
Default

Quote:
Originally Posted by MariNoor View Post
Verissimo, a noi non ha cambiato o stravolto la vita ...certo all'inizio ci vuole organizzazione... ma almeno per come lo stiamo vivendo noi a casa, non diversamente che con un altro cane...
Il cane che non impegna affatto è molto raro, (se esiste) nel momento in cui una famiglia decide di accoglierne uno, deve metter in conto una fase di adattamento reciproco.
Il problema è che pochi ci pensano, ecco perchè i canili sono pieni di cani di famiglia...
si io direi che molto dipende dalle nostre abitudini precedenti, da quanto teniamo a fare certe cose, da come siamo cpaci di abituare il cane a prendere le nostre abitudini:
Esempio: noi non andiamo quasi più a cena fuori, nè a passeggio in centro nel week end insieme (solo ognuno per conto suo a fare shopping)...
forse non ci interessava poi così tanto abituare il cane a queste cose e siccome non le troviamo essenziali non ci va di lasciare Bless chiuso nel box per andare a farle...
le cose a cui si tiene davvero si continuano a fare...magari non fai più quelle che facevi così tanto per passare dei tempi vuoti: preferisci stare con lui.
Altro esempio: oggi domenica piovosa.. magari senza Bless saremmo andati a fare un giro in un centro commerciale aperto... così per passare la giornata... invece si sta in casa al pc e a sentir musica, a guardar la TV.. perchè non ci va di metterlo nel box anche nel week end (già ci stà troppo a causa del lavoro) oltretutto con la pioggia che bene o male un pò lo bagna nonostante il tetto... sono piccoli condizionamenti... ma le cose a cui davvero tenevamo, magari anche più complicate come ad esempio portarlo regolaremnte a casa dei miei suoceri che prima non avrebbero mai fatto entrare un animale, oppure farlo abituare alla nipotina fin da neonata, farlo diventare nonostante la sua energia un cane bravissimo in casa...insomma in questo ci siamo impegnati e con risultati ottimi.
Certocon un nuovo cucciolo saremmo + bravi ad evitare certi errori fin dall'inizio... ma questo con qualsiasi cane: quanti cani disobbedienti che sivedono in giro... certo se tira un cockerino non è la stessa cosa chese tira Bless con i suoi 40 Kg.. ma se lo liberano gli sfugge e gli va sotto un auto il dolore è lo stesso...
__________________
CIAO, GRETA & BLESS
Bless - Addestramento - mio profilo
FOTO STORY
m.greta jest offline   Reply With Quote
Old 31-03-2009, 17:44   #77
rosa
Member
 
rosa's Avatar
 
Join Date: Aug 2004
Posts: 551
Default

Quote:
Originally Posted by m.greta View Post
..comincio a mal tollerare quelli che siccome tanto il cane è buono lo lasciano libero di scorazzare nei dintorni di case senza recinti,
eh eh
appunto mettile in mano un CLC a questa tipa qui!
eh eh
Greta!
dopo ci tocca a noi minacciare di chiamare i carabinieri ...


Quote:
Originally Posted by m.greta View Post
che alla fine se dovessi prendere un altro cane.. ci ricadresti...
sig!
sto cercando di disintossicarmi!

però..mhh..se trovassi..

no no baasta!

mhh .. però
__________________
http://www.canelupocecoslovacco.net
____
- ... non sò se mi sono spiegato!
Disse il paracadute al paracadutista.
rosa jest offline   Reply With Quote
Old 31-03-2009, 18:32   #78
piccolino
Menopausa precoce
 
piccolino's Avatar
 
Join Date: Feb 2005
Location: Bologna
Posts: 1,387
Default

[quote=m.greta;201732]si io direi che molto dipende dalle nostre abitudini precedenti, da quanto teniamo a fare certe cose, da come siamo cpaci di abituare il cane a prendere le nostre abitudini:
Esempio: noi non andiamo quasi più a cena fuori, nè a passeggio in centro nel week end insieme (solo ognuno per conto suo a fare shopping)...
forse non ci interessava poi così tanto abituare il cane a queste cose e siccome non le troviamo essenziali non ci va di lasciare Bless chiuso nel box per andare a farle...
le cose a cui si tiene davvero si continuano a fare...magari non fai più quelle che facevi così tanto per passare dei tempi vuoti: preferisci stare con lui.
Altro esempio: oggi domenica piovosa.. magari senza Bless saremmo andati a fare un giro in un centro commerciale aperto... così per passare la giornata... invece si sta in casa al pc e a sentir musica, a guardar la TV.. quote]

Io su questo non sono proprio d'accordo, cioè il cane per me non deve essere un limite alla mia vita il cane deve entrare e far parte della mia vita.
Nonostante tutti i problemi che ho avuto e che alcuni continuo ad avere con pasquale, sono riuscita a non togliere quasi nulla di quello che facevo prima che lui arrivasse....se devo fare un giro in centro anche se sono da sola e ho voglia di portarlo con me lui va dove vado io, in tanti negozi me lo fanno entrare senza problemi e varie volte sono riuscita anche a provare dei vesti con lui fuori dal camerino sdraiato tranquillo per terra.
Quando andavo fuori a cena e avevo argo dietro in vari ristoranti me lo facevano entrare mi mettevano nel tavolo più nascosto e lui sotto.
Altrimenti lo lasciavo in macchina.

Anche questo secondo me influisce nel dire che quello è un cane da famiglia, ma nonostante la versatilità di Argo io ribadisco che i clc per me non lo sono.
piccolino jest offline   Reply With Quote
Old 31-03-2009, 18:34   #79
FRANCESCA
Senior Member
 
FRANCESCA's Avatar
 
Join Date: Apr 2008
Location: Cantagallo
Posts: 1,826
Default

Ed anche qui esprimo il mio parere giusto o sbagliato che sia.

Il CLC può essere un cane da famiglia, nel senso che dipende dalla famiglia.
Qui tengo come esempio chi conosco personalmente, io e mia sorella.
Ognuna delle due ha la propria famiglia.
Per la famiglia di mia sorella che ama andare in centro per negozi, che ama andare nei centri commerciali e che la domenica preferisce stare su un comodo sdraio a leggere un libro un CLC non è adatto.
Per la mia famiglia che ama andare a camminare nei boschi, che odia la confusione del centro cittadino, che non ama particolarmente dormire la mattina fino a tardi, forse il CLC è uno dei più adatti.
__________________
Francesca, Leonardo, Duccio & Branko
FRANCESCA jest offline   Reply With Quote
Old 31-03-2009, 21:49   #80
maghettodelboschetto
Distinguished Member
 
maghettodelboschetto's Avatar
 
Join Date: Jan 2009
Location: Bergamo
Posts: 3,013
Default

Quote:
Originally Posted by FRANCESCA View Post

Per la famiglia di mia sorella che ama andare in centro per negozi, che ama andare nei centri commerciali e che la domenica preferisce stare su un comodo sdraio a leggere un libro un CLC non è adatto.
Beh, a noi piace andare nel centro cittadino (non propriamente per negozi) come nei parchi, qualche volta facciamo tardi la mattina e se piove la domenica si legge o si ronfa sul divano... Il CLC si adatta anche a questo!
__________________
maghettodelboschetto jest offline   Reply With Quote
Reply

Thread Tools
Display Modes

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +2. The time now is 15:18.


Powered by vBulletin® Version 3.8.1
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
(c) Wolfdog.org